Tempo di lettura: 2 minuti

Le probabili formazioni di Udinese Atalanta

L’Udinese ospiterà alla Dacia Arena l’Atalanta, e c’è curiosità sulle probabili formazioni che i due tecnici schiereranno domenica alle 15.

Tra infortuni, covid e condizioni psicofisiche da valutare, proviamo insieme a vedere qauli potranno essere le scelte di Gotti e Gasperini.

QUI UDINESE- I friulani sono in un ottimo momento di forma: nelle ultime 3 partite hanno ootenuto 7 punti, e sicuramente l’ultimo exploit dell’Olimpico (1-3 ai danni della Lazio) non può che rasserenare in vista della sfida con la Dea. Tuttavia, Mister Gotti dovrà fare a meno di molti assenti: saranno out De Maio, Mandragora, Okaka, Ouwejan, Nestorovski e Arslan.

In mediana si giovcano un posto accanto a De Paul Wallace, Jajalo e Makengo, con il brasiliano al momento in vantaggio. In attacco saranno da valutare le condizioni di Lasagna, ma Gotti dovrebbe comunque riconfermare il tandem Forestieri-Pussetto. Confermato il trio Nuytick, Becao e samir davanti a Musso.

QUI ATALANTA- In campionato i nerazzurri vanno a rilento: dopo la vittori in trasferta a Crotone per 1-2, la Dea ha pareggiato contro Inter, Spezia e perso l’ultima in casa con l’Hellas Verona.

Sicuramente le fatiche di coppa e una condizione psicofisica non ottimale anche a causa delle nazionali potrebbe incidere sulle scelte di Gasperini. Mercoledì 9 dicembre, infatti, la Dea si giocherà la qualificazione agli ottavi di Champions ad Amsterdam, e Gasp potrebbe a questo punto potrebbe far rifiatare qualche big.

Solo una botta per Gollini, ma contro i friulano sarà riconfermato tra i pali Sportiello. In difesa Romero farà gli straordinari, accanto a Palomino e uno tra Toloi e Djimsiti. Sull’out di destra, questa volta potrebbe riposare Hateboer, ma il ballottaggio tra Piccini e De Paoli verrà sciolto dopo la rifinitura. Sulla sinistra rientra Gosens anche in campionato.

In mediana imprescindibile de Roon, con Pessina ancora una volta interno al posto di Freuler. In attacco Gasperini dovrà fare a meno di Miranchuk (ancora positivo al covid) e Lammers, oit contro i danesi per un problema alla caviglia. Torna a disposizione Malinovskyi, negativizzato.

Vista la flessione dei colombiani e la crescita sempre più convincente di Ilicic, al fianco dello sloveno quasi a sopresa Gasperini potrebbe lanciare dal 1′ Diallo Traore, dopo la convincente prestazione in Champions. Dopo il battibecco in Champions che ha frutatto l’uscita anticipata del Papu, l’argentino e Gasperini si sono incontrati per chiarire la questione. In questo momento la Dea dovrebbe aggrapparsi al suo capitano, ma non è da escludere che almmeno all’inizio Papu rimanga in panchina (non per punizione, ma per scelta tecnica).

UDINESE (3-5-2) – Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Larsen, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Forestieri, Pussetto. A disposiz. Gasparini, Scuffet, Bonifazi, Molina, Makengo, Jajalo, Coulibaly, Ter Avest, Battistella, Palumbo, Micin, Deulofeu.

ATALANTA (3-4-1-2) – Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; DePaoli, De Roon, Pessina, Gosens; Gomez; Ilicic, Diallo A disposiz. Gollini, Rossi, Palomino, Sutalo, Piccini, Mojica, Hateboer, Ruggeri, Freuler, Muriel, Zapata. All.

image_pdfimage_print