Tempo di lettura: 2 minuti

SI RIVEDE IL CIGA DEI BEI TEMPI, BENE ANCHE DRAME’

Partita di oggi che segna una piccola riscossa della squadra che pareva davvero essersi smarrita: errore di Toloi a parte, la squadra comanda le operazioni e tiene testa all’Inter con un Cigarini in gran forma e Gomez che pare imprendibile mentre in avanti Monachello convince ma sbaglia due facili occasioni. Bene anche Masiello, titolare dopo tanto tempo.

LE PAGELLE

ALL.: REJA 6.5: sceglie di stupire tutti con una formazione che lascia anche molte perplessità ma che, alla fine, gli da ragione. La squadra gioca e lotta, (quello che i tifosi vogliono sempre vedere) ma è anche sfortunata vedendosi negar il gol più volte da un Handanovic strepitoso.

SPORTIELLO 6.5: poco impegnato ed incolpevole sull’autogol di Toloi. Dimostra sicurezza quando chiamato in causa. Bene.

TOLOI 5: prova in tutti i modi (anche sfiorando il gol) a farsi perdonare nella ripresa, ma quell’autogol goffo quanto incredibile pesa davvero tanto nella sua valutazione. Peccato, ci sarà tempo per rifarsi.

MASIELLO 6.5: in campo dopo mesi di naftalina, dimostra di poter ancora dire la sua. Bene.

CHERUBIN 6.5: lo si sente nominare davvero poco, vuol dire che ha fatto con ordine il suo dovere.

CONTI 6.5: seconda da titolare per lui, stavolta contro una big. Cresce piano piano, da tutto, ed esce stremato. Quello che serve per conquistare i tifosi.

CIGARINI 7: gli manca solo il gol, e glielo nega un alieno di nome Handanovic che compie una parata prodigiosa. L’ammonizione gli costa la squalifica per il match di Frosinone. Ci mancherà!

DE ROON 6.5: ritrova lo smalto delle partite migliori, c’è bisogno assoluto delle sue qualità in questo girone di ritorno appena iniziato.

KURTIC 6: tanta imprecisione, una buona occasione sprecata. Però in campo da tutto, e questo gioca sicuramente a suo favore. Sufficiente.

DRAME’ 6.5: primo tempo da indiavolato, propizia il gol del vantaggio e da parecchio fastidio all’Inter; cala nella ripresa, ma tiene sempre alta la guardia. Bene.

GOMEZ 7: a tratti immarcabile, lo si ferma solo con le cattive. Esce nel finale, tra gli applausi del pubblico.

MONACHELLO 6.5: in campo titolare un po’ a sorpresa, impegna Handanovic con un gran tiro al volo e manca una ghiotta opportunità nella ripresa, ma lotta e si sbatte come pochi. E questo ci piace.

SOSTITUZIONI

BELLINI 6: al posto dello stremato Conti: non lascia nulla al caso.

MIGLIACCIO 6: dentro per rinforzar gli ormeggi. Missione compiuta.

DIAMANTI s.v.: pochi minuti nel finale per lui. Giusto per bagnare il suo esordio in nerazzurro. Benvenuto!

image_pdfimage_print