Tempo di lettura: 2 minuti

La squadra di Fortunato ottiene un pareggio preziosissimo in casa dei granata nel primo match di questo 2012 che chiude il girone di andata del torneo cadetto: partita con qualche sofferenza per i seriani che, però, costruiscono almeno due nitide palle-gol e rischiano di veder la gara compromessa a fine primo tempo quando Girasole viene espulso per doppia ammozione (decisione severa del direttore di gara) ma in avvio di ripresa si ristabilisce la parità numerica con l’espulsione del granata Iori. Gara che si mantiene in equilibrio fino al triplice fischio dell’arbitro: un punto davvero d’oro per iniziare bene il nuovo anno.

Andrea Cocco: per lui oggi una ghiotta opportunita sciupata

Torino: un solido AlbinoLeffe ha strappato un prezioso pareggio per 0-0 a Torino nel match disputato alle 12,30 contro la battistrada del campionato. Molte emozioni, tre espulsi in totale ed una difesa seriana che ha sfoderato una grande prestazione.

Si può dire che il reparto arretrato dei bergamaschi, notoriamente non saldissimo, ha fermato un attacco granata che non è mai stato prolifico (25 gol all’attivo, proprio come l’AlbinoLeffe), nonostante la caratura dei suoi giocatori. Ma Antenucci è stato impreciso, sfortunato (un palo) e al 90′ è stato Offredi a negargli il gol, mentre l’ex atalantino Bianchi ha confermato di attraversare un momento negativo.

È stato un pareggio frutto di un match determinato, attento e di sofferenza, ma Cocco e compagni non si sono limitati soltanto a difendersi, perché il taccuino parla anche di chance per l’AlbinoLeffe, tra cui una colossale palla-gol di Cocco al 33′ pt non concretizzata.

Ci restano da raccontare le tre espulsioni. La prima è stata comminata ai danni di Girasole al 43′ pt. Sembrava che la ripresa dovesse tramutarsi in un calvario per i seriani e invece al 10′ st è stato Iori, che ha salvato un gol quasi sicuro, a vedersi sventolare sotto il naso il rosso. Nel finale espulso anche Ebagua, probabilmente per una parolina di troppo all’arbitro.

In definitiva, un pareggio che dà anche morale all’AlbinoLeffe, da lodare per aver reagito con grinta sul campo alla valanga di notizie sul calcioscommesse che inevitabilmente hanno minato un po’ la serenità del club. Intanto si è concluso il girone d’andata a quota 22 punti per i bergamaschi.

IL TABELLINO:

TORINO-ALBINOLEFFE 0-0

TORINO (4-4-2): Morello; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Verdi (14′ st Basha), Vives, Iori, Stevanovic (25′ st Surraco); Bianchi (39′ st Ebagua), Antenucci – In panchina: Gomis, Pratali, De Feudis, Sgrigna – All.: Ventura

ALBINOLEFFE (4-1-4-1): Offredi; Luoni, Lebran, Bergamelli, Piccinni; Hetemaj; Cristiano (34′ st Salvi), Laner, Girasole, Foglio; Cocco (14′ st Cisse) – In panchina: Tomasig, Malomo, Taugourdeau, Pacilli, Germinale –  All.: Fortunato

ARBITRO: Nasca di Bari

NOTE: spettatori 15 mila circa – Espulsi Girasole al 43′ pt per doppia ammonizione, Iori al 10′ st per fallo da ultimo uomo ed Ebagua al 48′ st – ammoniti Girasole, Cristiano, Hetemaj, Ogbonna, Surraco e Salvi – calci d’angolo: 6-4 per il Torino – recupero: 1′ pt e 4′ st

image_pdfimage_print