Tempo di lettura: 2 minuti
TORINO, ORE 20.45: SI COMINCIA!

DEA IN EMERGENZA: GASP SFIDA IL NUOVO TORO DELL’ALLIEVO JURIC

L’avvicinarsi del tramonto dell’estate segna inevitabilmente il ritorno del campionato di calcio. La serie A prende il via nella seconda stagione post-pandemia con la speranza che la gente possa tornare a riempire gli stadi ed il ritorno alla normalità diventi sempre più concreto per tutti. Tra sogni e speranze estive anche l’Atalanta ed i suoi tifosi sono pronti a ripartire questa sera allo stadio Olimpico di Torino dove i ragazzi del Gasp se la vedranno con i granata che hanno cambiato guida tecnica dopo la scorsa tribolata stagione affidandosi a Juric, allievo prediletto del mister nerazzurro che proverà a rendere difficile la vita anche oggi al suo maestro calcistico che, di contro, vuol provare a portar l’Atalanta sempre più in alto facendo nuovamente sognare i suoi tifosi per la sesta stagione consecutiva. Ci vorrà tempo, i nerazzurri sono ancora un cantiere aperto un po’ come i granata ma la Dea ha il vantaggio di giocare a memoria e proverà a far valere la sua forza contro un avversario che pare faticar ancora a trovare una propria identità.

Con Toloi, Freuler e De Roon out per squalifica e Zapata fuori fino ad inizio settembre, il tecnico Gasperini parte già in piena emergenza dovendo fare di necessità virtù, specialmente in mezzo al campo dove Pessina e Pasalic dovranno sostituire nel migliore dei modi i due colossi titolari senza farli rimpiangere. In porta ed in difesa esordi per i neo acquisti estivi Musso (che ha sostituito Gollini) e Demiral (che proverà a diventare il nuovo Romero) mentre Ilicic e Muriel sicuri del posto con uno tra Miranchuk e Malinovskyi al loro fianco.

TORINO (3-4-2-1): V. Milinkovic; Izzo, Bremer, Rodriguez; Singo, Mandragora, Rincon, Aina; Lukic, Pjaca; Sanabria – Allenatore: Juric

ATALANTA (3-4-3): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Maehle, Pessina, Pasalic, Gosens; Ilicic, Muriel, Miranchuk – Allenatore: Gasperini

image_pdfimage_print