Tempo di lettura: < 1 minuto

MODENA, ORE 15

QUASI UNA FINALE, CHI SI FERMA E’ PERDUTO

Pomeriggio di grande importanza per l’Atalanta di mister Reja che si prepara ad affrontare il Carpi nella ventisettesima giornata di serie A: a secco da vittorie da unidici giornate, i nerazzurri cercano sul campo della penultima della classe quella svolta che potrebbe ridare serenità ad un ambiente che è apparso sempre più sfiduciato e deluso dopo questa striscia negativa che si trascina ormai da inizio dicembre. Il Carpi dal canto suo, dopo una prima parte di stagione difficile è riuscito a trovar continuità e risultati che lo hanno portato a poter coltivare ancora speranze di una salvezza che sino qualche settimana fa pareva un miraggio. Mai come oggi, insomma, chi si ferma è perduto. Si gioca alle 15, non perdete l’appuntamento con il racconto in diretta del match sulla nostra pagina Facebook e, al fischio finale dell’arbitro, la cronaca (visibile oggi anche sul sito partner Atalantini.com) e le pagelle firmate Mondoatalanta.it.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CARPI (4-4-1-1): 27 Belec; 5 Zaccardo, 21 Romagnoli, 6 Gagliolo, 3 Letizia;19 Pasciuti, 8 Bianco,17 Crimi, 11 Di Gaudio; 20 Lollo, 99 Mbakogu. A disp.: 91 Colombi, 1 Brkic, 36 Daprelà, 13 Poli, 2 Sabelli, 29 Martinho, 23 Suagher,4 Cofie, 16 De Guzman, 10 Verdi, 15 Lasagna, 25 Mancosu. All.: Castori.

ATALANTA (4-3-3): 57 Sportiello; 6 Bellini, 29 Paletta, 5 Masiello, 93 Dramè; 21 Cigarini, 15 De Roon, 27 Kurtic; 7 D’Alessandro, 51 Pinilla, 23 Diamanti. A disp.: 30 Bassi, 1 Radunovic, 11 Freuler, 2 Stendardo, 33 Cherubin, 55 Djimsiti, 4 Gagliardini, 28 Brivio, 8 Migliaccio, 13 Gakpé, 54 Monachello, 22 Borriello. All.: Reja

ARBITRO: Calvarese di Teramo

image_pdfimage_print