Tempo di lettura: 2 minuti

BENE MOLINA, RAIMONDI CHE RABBIA PER QUEL PALO. DENIS ISOLATO.

Qualche passo in avanti lo si è vist sul piano del gioco: la logica del “primo non prenderle” è ora abbinata a qualche buona giocata e il palo colpito da Raimondi grida ancora vendetta. Bene anche Molina, intraprendente nonostante l’inaspettato esordio dal primo minuto, anche Moralez si è dato un gran da fare. La dietro svetta Stendardo, suoi tutti i palloni alti. Denis con poche occasioni, non si rende pericoloso.

LE PAGELLE:

SPORTIELLO 6: poco lavoro per lui stasera, quasi una serata da spettatore.

BENALOUANE 6: svolge con ordine il compitino in un ruolo non propriamente suo. Benino.

STENDARDO 6.5: sui palloni alti lui è praticamente infallibile. Muraglia!

CHERUBIN 6: anche lui se la cava senza particolari pasticci. Sufficiente.

DRAME’ 6: alle prese con qualche acciacco, non riesce a giocare come al solito. Benino.

RAIMONDI 6.5: che peccaCherubin e Zazato quel palo che grida vendetta ancora adesso. Fosse entrato, sarebbe stata la possibile svolta della stagione.

MIGLIACCIO 6: solito gladiatore di centrocampo.

BASELLI 6: alterna momenti di buone giocate con errori davvero banali. Deve crescere il ragazzo.

MOLINA 6.5: partita intraprendente con un paio di spunti interessanti. Bene.

MAXI MORALEZ 6.5: buona partita, tra i più in palla e propositivi del match; lascia il campo stremato. In crescita.

DENIS 5.5: troppo solo, non può farci molto in un attacco che pare il deserto.

ALL.: COLANTUONO 6: poco alla volta la sua Atalanta macina punticini. Siamo lontani dalla svolta, ma la politica dei piccoli passi spesso premia.

SOSTITUZIONI:

BOAKYE 5.5: il suo ingresso non cambia di molto le cose.

ZAPPACOSTA s.v.: entra nel finale. Ingiudicabile.

D’ALESSANDRO s.v.: idem come sopra.

image_pdfimage_print