Tempo di lettura: 2 minuti

MAXI SPRECONE, SPORTIELLO E’ UNA SICUREZZA

Sconfitta pesante, ma condizionata da una espulsione dopo quattro minuti che ha cambiato un po’ le carte in tavola del match. Un vero peccato non aver potuto disputar la partita ad armi pari con un Moralez che spreca oltretutto la grande chance del pareggio in un momento chiave della gara: da li a poco infatti la Fiorentina centrerà il raddoppio. Bene Sportiello, decisivo in almeno un paio di occasioni. Da rivedere De Roon e Denis, sufficienza risicata per Dramè e Masiello.

LE PAGELLE

ALL.: REJA 6: si ritrova subito con l’uomo in meno, prova anche a giocarsela non rinunciando alla punta e sacrificando Kurtic e, per poco, Moralez non finisce per dargli ragione. Peccato, sconfitta che ci sta ma quell’espulsione in avvio gli ha davvero stravolto i piani.

SPORTIELLO 6.5: ne prende tre ma è bravo in almeno altre due/tre occasioni in cui si fa trovare pronto.

MASIELLO 6: se la vede spesso con Kalinic e riesce a disinnescarlo a dovere. Benino.

TOLOI 5.5: un po’ spiazzato in occasione del secondo gol quando Borja Valero gli scappa via.

PALETTA 5: nel parapiglia del rigore alla fine viene “eletto” lui come colpevole, in realtà passi per il fallo in condominio con Gomez, ma la sua espulsione appare davvero esagerata. Peccato.

DRAME’ 6: va un po’ in apnea nel primo tempo, ma complessivamente la sua prestazione non è da buttare.

DE ROON 5.5: smista male i pochi palloni che gli capitano in questa amara serata al Franchi.

GRASSI 5.5: gara difficile anche per lui, ma nel complesso mostra anche cose buone.

KURTIC s.v.: la sua gara dura sette minuti. Impossibile da giudicare.

MAXI MORALEZ 5.5: avesse segnato quel gol chissà cosa sarebbe successo. Il destino ha voluto che, subito dopo il suo errore arrivasse il raddoppio della Fiorentina. Peccato.

DENIS 5: solo in mezzo al deserto sin dall’inizio, può davvero poco e ad inizio ripresa lascia il posto a D’Alessandro.

GOMEZ 5.5: partecipe anche lui del “fattaccio” che cambia la gara. Ne fa le spese il compagno di squadra Paletta che viene espulso. Nel complesso prova generosa ma non sufficiente per lui.

SOSTITUZIONI

CHERUBIN 6: chiamato in causa con la squadra in dieci, tutto sommato non sfigura la dietro.

D’ALESSANDRO 5.5: inserito nel secondo tempo, si fa vedere con un paio di belle galoppate in fascia senza successo.

CARMONA s.v.: dieci minuti per lui nel finale. Ingiudicabile.

image_pdfimage_print