Tempo di lettura: 2 minuti

Pareggio a reti bianche tra i seriani e la squadra emiliana al termine di una partita davvero avara di emozioni: nel primo tempo i padroni di casa recriminano per un presunto fallo su Cocco in area verso la fine della prima frazione mentre nella ripresa centrano il palo con Grossi: il pareggio in sostanza accontenta ambo le squadre anche se i ragazzi di Mondonico (rientrato in panchina dopo due gare in tribuna) sono quelli che possono aver maggiori recriminazioni.

Contrasto in area del Modena con Cocco a terra: i seriani reclamano un rigore

Bergamo: Albinoleffe-Modena finisce 0-0 dopo una sfida senza grandi emozioni. I seriani hanno sfiorato il gol al 20′ del secondo tempo con un gran tiro di Grossi, che dal limite centra il palo. Ma più che sulla partita gli occhi erano puntati su Emiliano Mondonico, tornato in panchina dopo il delicato intervento chirurgico.

Il mister di Rivolta d’Adda aveva diretto l’ultima volta l’Albinoleffe il 29 gennaio scorso in occasione della sfida casalinga con l’Ascoli; sabato scorso aveva assistito dalla tribuna alla partita di Pescara.

All’AlbinoLeffe questo pareggio senza reti va decisamente stretto, perché avrebbe meritato di vincere, però può essere considerato il contrappeso del 2-1 di dieci giorni fa col Padova, quando sarebbe stato più giusto un pareggio. Ora servirà un botto a Frosinone altrimenti addio serenità: la classifica è ancora quella molto incerta.

Lutto al braccio: prima del fischio d’inizio un minuto di silenzio in ricordo del militare italiano caduto in Afghanistan. L’AlbinoLeffe ha giocato col lutto al braccio per Yara e Daniel i cui cadaveri sono stati ritrovati a distanza degli ultimi due giorni dopo settimane e giorni di angoscia per le famiglie dei due ragazzi scomparsi.

IL TABELLINO

ALBINOLEFFE-MODENA 0-0

ALBINOLEFFE (4-4-2): Tomasig; Zenoni, Piccinni, Bergamelli, Luoni; Grossi (21′ st Bombardini), Previtali, Hetemaj (30′ st Passoni), Foglio; Cocco, Torri. In panchina: Layeni, Salvi, Girasole, Martinez, Pesenti. All. Mondonico.

MODENA (4-3-1-2): Guardalben; Milani, Diagouraga, Perna, Tamburini; Velardi (36′ st Gozzi), Giampà, Signori; Pasquato; Stanco (31′ st Cani), Gilioli (24′ st Rullo). In panchina: Paterxano, Fogolari, Ansaloni, Carini, Ansaloni, Cani. All. Bergodi.

ARBITRO: Merchiori di Ferrara (Meli, Conca; Barbeno).

NOTE: gara di andata: Modena-AlbinoLeffe 2-2 – spettatori 2mila circa – ammonito Diagouraga – angoli 2-1 per l’AlbinoLeffe – recuperi: 0′ e 3′

Get the Flash Player to see this player.

image_pdfimage_print