Tempo di lettura: 3 minuti

Leggi anche l’articolo della redazione di Atalantini.com sul match del Comunale ed interagisci con i tuoi commenti ed opinioni sulla partita

Giacomo Bonaventura, decisivo nel match con il Modena

I nerazzurri superano il Modena a fatica grazie alla rete del giovane centrocampista nel recupero del primo tempo: buona la prova della squadra che però concretizza ancora troppo poco e nella ripresa spedisce alle stelle un rigore di Tiribocchi. Nel finale qualche brivido di troppo ma la vittoria arriva lo stesso così come il secondo posto in classifica

Bergamo: “non c’è due senza tre” è il ritornello che risuona in casa Atalanta dopo le vittorie con Padova e Triestina che hanno ridato morale all’ambiente e confermato le qualità di un gruppo che per rimanere in alto deve continuare il suo percorso cercando sempre la vittoria e per farlo, nella serata del Comunale, dovrà superare un Modena che arriva da sei risultati utili consecutivi e non ha certamente l’intenzione di fare da comparsa.

Turn-over a metà: decide di concedere una nuova chance ad Ardemagni mister Colantuono che dirotta Ruopolo in panchina e schiera l’ex Cittadella al fianco di Tiribocchi mentre in difesa è il neo recuperato Manfredini al rientro da titolare a far notizia mentre Bergodi propone l’albanese Cani come unica punta con Pasquato che, inizialmente, parte dalla panchina.

A fil di recupero: l’avvio di gara non è certamente entusiasmante, ci prova subito il Modena al sesto con un colpo di testa di Tamburini da corner che finisce alto. Le emozioni stentano davvero, solo a ridosso del ventesimo l’Atalanta

La rete di Bonaventura al secondo di recupero del primo tempo

esce dal nulla generale e va alla conclusione con Bonaventura con il portiere Alfonso che blocca in due tempi. I nerazzurri a quel punto iniziano a mantenere costante la propria iniziativa anche se, di fatto, le emozioni sono al contagoccie: al minuto venticinque tocco di petto di Tiribocchi per Ardemagni che calcia in modo impreciso da posizione invitante, ma l’arbitro comunque aveva fischiato un dubbio fuorigioco; buona occasione alla mezz’ora con il bell’assist centrale in verticale di Bonaventura per Tiribocchi che non concretizza una nitida palla-gol alzando troppo la mira davanti ad Alfonso. Cinque minuti più tardi punizione di Barreto e testa di Raimondi che mette a lato ed è ancora il difensore nerazzurro al quarantesimo a calciare da fuori e mandare alto il pallone. Due minuti di recupero sembrano quasi eccessivi per quanto visto nel primo tempo ed invece si riveleranno vincenti per la squadra di Colantuono: ad una manciata di secondi dalla fine da corner ecco la testa di Troest a deviare per l’accorrente Bonaventura che ci mette la zampata vincente e porta l’Atalanta all’intervallo sull’1-0.

Dischetto scivoloso: parte la ripresa e l’Atalanta cerca subito un ritmo adatto a cercare il raddoppio ma la foga nerazzurra si spegne a ridosso dell’area del Modena. I canarini non stanno a guardare ed al quarto d’oro Gilioli impegna Consigli alla devizione in corner decisiva. Due minuti più tardi bello slalom di Ardemagni che viene steso in area e l’arbitro che decreta il penalty: rigore che però Tiribocchi manda alle stelle. L’Atalanta a quel punto controlla in maniera piuttosto agevole il match contenendo un Modena che fa molta fatica ad avanzare e la partita vive di pochi sussulti sino a poco dopo la mezz’ora quando è ancora di marca atalantina l’azione che porta al traversone da sinistra di Padoin e incornata di Ruopolo (subentrato ad Ardemagni) che centra il palo alla sinistra di Alfonso. Un minuto più tardi è Troest da buona posizione a mandare alle stelle. Si vede il Modena nel finale quando, a ridosso del novantesimo prima Manfredini è tempestivo su Gilioli a deviare in corner e poi è Tamburini da calcio d’angolo a sfiorare l’incrocio di testa. Brividi finali di un match che si chiude con un occasionissima fallita da Ruopolo (pallonetto alto a tu per tu con Alfonso) e sotto un diluvio torrenziale a pochi istanti del triplice fischio dell’arbitro che incorona la terza vittoria consecutiva di un’Atalanta che continua a vincere e che si dovrà preparare al meglio per l’importante test di sabato sul campo di un Empoli ancora imbattuto e capace di uscire indenne da Novara. Forza ragazzi la strada è quella giusta!

LA VIDEOSINTESI (seriebwin.tv):

 

Get the Flash Player to see this player.

image_pdfimage_print