Tempo di lettura: 2 minuti
BOLOGNA, ORE 15

TRE TRASFERTE DI FILA PER CAPIRE CHI SIAMO

Si ritorna in campo, dopo una settimana molto triste per il mondo del calcio a seguito della improvvisa scomparsa del difensore bergamasco della Fiorentina Davide Astori la scorsa domenica che ha stretto attorno al dolore della squadra viola tutta la tifoseria d’Italia e non solo: il pallone prova ora a guardare avanti e rituffarsi così nel campionato dove l’Atalanta di Gasperini è oggi attesa dall’insidiosa trasferta di Bologna, la prima di tre gare consecutive in trasferta considerando il recupero di mercoledì da disputarsi a Torino contro la Juventus del match rinviato per neve un paio di settimane fa; tre partite che ci diranno molto sulle potenzialità di Papu Gomez e compagni per potersi giocare fino alla fine un posto per tornare nuovamente in quell’Europa League abbandonata con l’amaro in bocca due settimane fa per mano del Borussia. Gara complicata quella contro i felsinei di Donadoni, squadra dall’andamento altalenante ma capace in casa di produrre buone prestazioni: per questo occorrerà testa e concentrazione giusta per provare a non perder ulteriore distacco dalla zona medio-alta della classifica.

SEGUI IL MATCH SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

vivi tutte le emozioni del match di pomeriggio al Dall’Ara di Bologna che vedrà protagonisti i ragazzi del Gasp attraverso la nostra cronaca LIVE e, al triplice fischio del direttore di gara, il racconto del match (visibile stasera anche sul sito partner Atalantini.com) lo troverete come sempre sulle pagine di Mondoatalanta.it.

LE PROBABILI FORMAZIONI

BOLOGNA (4-3-2-1): 83 Mirante; 26 Romagnoli, 6 De Maio, 18 Helander, 25 Masina; 7 Dzemaili, 5 Pulgar, 77 Donsah; 14 Di Francesco, 9 Verdi; 10 Destro – A disp.: 29 Santurro, 34 Ravaglia, 4 Krafth, 15 Mbaye, 35 Torosidis, 33 Keita, 2 Nagy, 12 Crisetig, 11 Krejci, 19 Avenatti, 21 Falletti, 24 Palacio – All. Donadoni

ATALANTA (3-4-1-2): 1 Berisha; 3 Toloi, 6 Palomino, 5 Masiello; 33 Hateboer, 4 Cristante, 11 Freuler, 37 Spinazzola; 72 Ilicic; 29 Petagna, 10 Gomez – A disp.: 91 Gollini, 31 Rossi, 28 Mancini, 32 Haas, 21 Castagne, 8 Gosens, 15 De Roon, 99 Barrow, 23 Melegoni, 19 Rizzo, 9 Cornelius – All.: Gasperini

ARBITRO: Calvarese di Teramo

image_pdfimage_print