Tempo di lettura: 3 minuti

Serata indimenticabile, diventa impossibile trovare pecche ad una squadra davvero imcrdibile e capace di trovare risorse per giocarsela con chiunque: un plauso alla pazienza di Denis, una doppietta alla sfortuna che sembrava accanirsi contro di lui. Ennesima delizia regalata da Bonaventura che apre il match e Consigli che conserva quel che i compagni creano. Applausi.

IL TABELLINO:

ATALANTA-INTER 3-2 (primo tempo 1-0)

RETI: 9′ pt Bonaventura (I); 11′ Guarin (I), 15′ e 22′ (rig.) Denis (A); 39′ st Palacio (I).

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini (28′ st Biondini), Carmona (39′ st Cazzola), Bonaventura; Moralez; Denis (33′ st Parra). (Polito, Frezzolini, Lucchini, Troisi, Matheu, Brivio, Ferri, Marilungo, De Luca – All.: Colantuono

INTER (4-3-3): Handanovic; Zanetti (34′ st Livaja), Silvestre, Juan Jesus, Nagatomo; Gargano, Cambiasso (28′ st Alvarez), Guarin; Palacio, Milito, Cassano (28′ st Pereira). (Castellazzi, Belec, Benassi, Mbaye, Duncan, Jonathan, Romanò – All.: Stramaccioni

ARBITRO: Damato di Barletta

NOTE: serata piovosa e nebbiosa, terreno in buone condizioni – spettatori 30.000 circa – al 48′ st espulso Parra (A) per gioco violento – ammoniti Carmona (A), Gargano (I) e Peluso (A)- angoli: 6-6 – recupero: 0′ pt e 5’st

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 9: voleva l’ennesima impresa ed i suoi gliela hanno regalata in una serata che rimarrà impressa nella storia dell’Atalanta non solo per la vittoria in se ma anche per la qualità del gioco espresso e la forza di una squadra che pare aver infinite risorse. Grande, grandissimo: un capolavoro!

CONSIGLI 9: riflessi da gatto in occasione delle due occasioni di Palacio, uscita tempestiva su Cassano e tanto altro: quel che la squadra crea, lui lo conserva. Bravissimo!

RAIMONDI 6.5: rischia il patatrack con quello sciagurato retropassaggio che mette in moto Cassano, fortunatamente Consigli ci mette una pezza; nel complesso poi non commette più errori.

STENDARDO 6.5: ottima prova, dalle sue parti ci son pochi spazi. Promosso.

MANFREDINI 7: una muraglia, guida la difesa con grande saggezza e capacità.

PELUSO 6.5: prova positiva, riesce a difendere e proporsi anche in fase offensiva sulla fascia.

SCHELOTTO 7: partita dopo partita sta ritrovando le qualità che sembravano smarrite. Bravo!

CIGARINI 7: qualità e geometria in mezzo al campo. Una delizia.

CARMONA 6.5: altra prova di grande spessore. Il suo rientro ha cambiato il centrocampo nerazzurro.

BONAVENTURA 8: ancora in gol, un’altro di quelli sopraffini che cambia i piani dell’Inter in avvio di gara. Che delizia!

MAXI MORALEZ 7: conquista con bravura il rigore che Denis finalizza e spiana la strada verso la vittoria.

DENIS 9: la pazienza è la virtù dei forti; dopo quel gol fallito nel primo tempo chiunque si sarebbe abbattuo: lui no. Riporta i suoi avanti e segna con freddezza il penalty che manda in fuga l’Atalanta. Bentornato campione, cento di queste partite!

SOSTITUZIONI:

BIONDINI 6: entra a far legna nel finale e si gode la festa coi compagni.

PARRA s.v.: entra, sfiora il gol e poi viene ingiustamente cacciato. Un vero peccato.

CAZZOLA s.v.: ingiudicabile.

image_pdfimage_print