Tempo di lettura: 3 minuti

Nuova prestazione sconcertante dei seriani che precipitano ormai al penultimo posto in classifica con la squadra che sembra sprofondare inevitabilmente verso la retrocessione in Lega Pro: avanti 2-0 dopo un bel primo tempo sul Sassuolo, la squadra di Salvioni fallisce a metà ripresa il penalty che avrebbe chiuso la gara con Cocco; da quel momento la squadra ospite inizia la rimonta che si conclude con la rete del 3-2 finale ad una manciata di secondi dalla fine. Ennesima mazzata tremenda su una squadra in crisi di identità e di nervi: nel dopopartita mister Salvioni insulta un giornalista che aveva chiesto al tecnico seriano se sentisse traballare la sua panchina: una figuraccia anche per lui…

L'immagine triste della disperazione seriana a fine gara

Bergamo: sconfitta incredibile per l’AlbinoLeffe che a metà della ripresa conduceva per 2-0 al Comunale contro il Sassuolo. Cocco ha fallito il rigore del 3-0 e nei 25′ finali il team emiliano ha ribaltato il risultato vincendo per 3-2 con un gol di Troianiello deviato da Piccinni al 94′.

E dire che sembrava una giornata fantastica per l’AlbinoLeffe: primo tempo inappuntabile per carattere, la batosta di Livorno aveva innescato una decisa reazione, e per efficacia con due reti rifilate sul groppone di un Sassuolo deludente. Di capitan Previtali, con una conclusione da fuori area deviata da Valeri al 20′ pt, e Laner, con un colpo di testa al 30′ pt, le marcature dei bergamaschi.

Quando il portiere Offredi con un balzo felino ha neutralizzato il rigore di Missiroli al 4′ st, a quasi tutti è parso che finalmente era arrivata la giornata buona per riconquistare la vittoria (l’ultima era ed è purtroppo ancora datata 26 novembre 2011, a Brescia).

E quando Cocco si è presentato sul dischetto del rigore al 22′ st per il 3-0 il trionfo pareva proprio a un passo. Invece Cocco ha fallito la trasformazione e due minuti dopo Bruno ha accorciato le distanze. Da quel momento è esistito soltanto Sassuolo che ha riequilibrato il risultato al 35′ st con Longhi, liberissimo a un metro dalla porta, e firmato il clamoroso sorpasso proprio nell’ultimo minuto di recupero con Troianiello che si era guadagnato anche il rigore e aveva offerto i due assist-gl ai compagni.

Alla fine l’AlbinoLeffe è crollato ed è l’ennesima batosta sul piano psicologico. Ora la classifica parla di penultima posizione in solitario (l’Ascoli ha raggranellato un pareggio contro la Samp in trasferta). Pesante la vittoria dell’Empoli, prima squadra virtualmente salva a +6 sui seriani. La scalata verso la salvezza diventa ancora più dura. Già partecipare ai playout sarebbe un successo per come sta andando.

IL TABELLINO:

ALBINOLEFFE-SASSUOLO 2-3

RETI: 20′ pt Previtali, 30′ pt Laner, 24′ st Bruno, 35′ st Longhi, 49′ st Troianiello

ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; Salvi, Bergamelli, Piccinni, Cristiano (44′ st Hetemaj); Girasole, Laner, Previtali, Foglio (27′ st Regonesi); Cocco (29′ st Germinale), Cisse – In panchina: Tomasig, D’Aiello, Pacilli, Torri – All.: Salvioni (squalificato, in panchina Di Stefano)

SASSUOLO (3-5-2): Pomini; Marzoratti, Bianco, Consolini; Gazzola, Valeri, Bianchi (23′ st Cofie), Missiroli (9′ st Bruno), Longhi; Sansone (19′ pt Troianiello), Boakye – In panchina: Bassi, Donazzan, Terranova, Marchi – All.: Pea

Arbitro: Velotto di Grosseto

Note: gara di andata: Sassuolo-AlbinoLeffe 1-0 – spettatori 1.500 circa – ammoniti Previtali, Cisse e Cocco – Offredi para un rigore a Missiroli al 4′ st, Pomini para un rigore a Cocco al 22′ st – angoli 6-5 per il Sassuolo – recuperi 1′ e 4′

image_pdfimage_print