Tempo di lettura: 2 minuti
German Denis realizza il gol del vantaggio dell'Atalanta

IL TABELLINO:

ATALANTA-NAPOLI 1-1 (primo tempo 0-0)

RETI: 19′ st Denis, 49′ st Cavani

ATALANTA: (4-4-1-1): Consigli; Masiello, Lucchini, Manfredini, Peluso; Schelotto, Carmona, Cigarini (40′ st Bonaventura), Padoin; Moralez (36′ st Marilungo); Denis (47′ st Gabbiadini) – In panchina: Frezzolini, Ferri, Raimondi, Minotti – All.: Colantuono

NAPOLI (3-4-3): De Sanctis; Fernandez (23′ st Maggio), Cannavaro, Campagnaro; Zuniga, Gargano, Dzemaili (29′ st Santana), Dossena; Pandev (17′ st Lavezzi), Cavani, Hamsik – In panchina: Rosati, Aronica, Grava, Fideleff – All.: Mazzarri

Arbitro: Orsato di Schio

Note: spettatori 18 mila circa. Ammoniti Dzemaili, Schelotto, Zuniga, Fernandez, Cigarini e Consigli. Angoli 6-1 per il Napoli. Recupero 2’+3′

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 6: il dubbio rimarrà sempre… quanto pesa quel cambio Denis/Gabbiadini che è costato quei trenta, fatali secondi di recupero in più che hanno portato l’1-1.

CONSIGLI 6.5: perfetto quando chiamato in causa, non può onestamente nulla sul gol del pari.

MASIELLO 6.5: gara attenta, onnipresente ove necessita. Bene.

LUCCHINI 6.5: anche lui non sfigura, una buona gara anche per lui.

MANFREDINI 6: qualche sbavatura di troppo, non combina guai ma a volte ci va vicino…

PELUSO 7: forse il migliore dei suoi la dietro. Un muro: bravo!

SCHELOTTO 6.5: finchè si regge in piedi riesce a metter in seria difficoltà il Napoli, poi, con la fatica che si fa sentire, sciupa anche una buona opportunità.

CARMONA 6.5: va anche vicino al gol in avvio di ripresa, forse la sua miglior partita quest’anno.

CIGARINI 7: calcio e poesia, dipinge con i piedi palloni al bacio. Promosso!

PADOIN 6.5: la solita partita da gran lottatore. Fondamentale in mezzo al campo.

MORALEZ 7: va a sprazzi, ma regala a Denis un cioccolatino che va soltanto spinto in rete. Nanetto terribile!

DENIS 8: quella traversa trema ancora su un colpo da vero maestro, poi realizza con freddezza il gol che sarebbe valso tre punti se non ci fosse stata proprio la sua sostituzioni. Scherzi del destino a parte, giù il cappello di fronte a questo campione. Grande!

SOSTITUZIONI:

MARILUNGO, BONAVENTURA & GABBIADINI s.v.: entrano nel finale, cambi senza particolari significati che non incidono nel risultato se non nella lunghezza, determinante, del recupero.

image_pdfimage_print