Atalanta, i rigori sono due volte fatali:

il Bortolotti va al Queen Park Rangers

Tempo di lettura: 2 minuti

Per la prima uscita stagionale a Bergamo, i nerazzurri vengono due volte sconfitti dagli undici metri da Braga e QPR con gli inglesi che si aggiudicano la diciassettesima edizione del Trofeo Bortolotti grazie alla vittoria nel primo match sul Braga per 1-0. La squadra di Colantuono mostra decisi progressi rispetto alle prime amichevoli ma viene però battuta in entrambi le sfide da 45′ ai rigori. Assente per infortunio capitan Doni.

Moralez altro: bella sorpresa per i tifosi nerazzurri, durante il trofeo è infatti stato annunciato l’ingaggio di Moralez, in campo (ma non per giocare) con la maglia numero 11 e il presidente Percassi.

Il presidente Percassi ed il neo acquisto Maxi Moralez

Riassumiamo l’evolversi del torneo del Comunale riportando i tabellini delle partite ed un breve commento per quanto riguarda i match disputati dai ragazzi di Colantuono:

Primo match:
QUEEN PARK RANGERS-SPORTING BRAGA 1-0 (18′ Bothroyd).

Secondo match
ATALANTA-SPORTING BRAGA 1-3 ai rigori (0-0 al 45′)

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Masiello, Lucchini, Capelli, Peluso; Schelotto, Minotti, Padoin, Bonaventura; Tiribocchi, Gabbiadini.

Nerazzurri ko ai rigori dopo 45′ nei quali non è stato segnato nessuno gol. Da segnalare una colossale palla-gol non concretizzata al 19′ da Nuno Gomes a porta sguarnita dopo un erroraccio di Capelli. Nella lotteria dei rigori Consigli ne ha neutralizzati due, ma i suoi compagni hanno fallito le prime tre trasformazioni (con Masiello, Bonaventura e Minotti) e soltanto Lucchini ha infilato in porta il quarto penalty, rivelatosi insufficiente.

Terzo match
ATALANTA-QUEEN PARK RANGERS 3-4 ai rigori
(1-1 al 45′: 20′ Faurlin, 28′ Padoin)

ATALANTA (4-4-2): Frezzolini; Ferri, Capelli, Manfredini, Peluso; Schelotto (10′ Radovanovic), Padoin, Caserta, Pettinari; Ardemagni, Marilungo.

Nerazzurri ko ai rigori anche contro gli inglesi. Ma l’Atalanta ha disputato una prestazione positiva costruendo diverse palle-gol, come il colpo di testa all’8′ di Ardemagni neutralizzato dal portiere Murphy. Il Queen Park Rangers, per nulla entusiasmante ma molto pratico nei due match, ha segnato al 20′ con una zampata di Faurlin. Replica nerazzurra con il pareggio al 28′ di Padoin, autore di un esterno destro scoccato dal cuore dell’area.

Ai punti avrebbe meritato di vincere l’Atalanta e invece il verdetto è stato ancora affidato ai rigori: penalty falliti da Manfredini, Marilungo e Capelli e gol di Radovanovic e Ardemagni, il team inglese ne ha sbagliati due soltanto e ha prevalso. Sicuramente l’Atalanta dovrà allenarsi sui rigori.

CLASSIFICA FINALE:

QPR 6 p.ti

BRAGA 3 p.ti

ATALANTA 0 p.ti

Il Queen Park Rangers si aggiudica la diciassettesima edizione del trofeo Achille & Cesare Bortolotti

image_pdfimage_print