1

Coppa Italia: l’AlbinoLeffe passa il turno,

superato a fatica il Castel Rigone

I seriani superano il secondo turno di Coppa Italia superando al Comunale il Castel Rigone (serie D) che passa addirittura in vantaggio in avvio di partita: la reazione della squadra di fortunato si capitalizza nel gol del pareggio in chiusura di primo tempo (autorete di Guastalvino) ed in avvio di ripresa è Laner ad andare a segno su ribattuta dopo un rigore fallito proprio dallo stesso giocatore seriano. Prossimo avversario per la squadra di Fortunato sarà il Cagliari con la sfida del Sant’Elia in programma il 21 agosto.

IL TABELLINO:

ALBINOLEFFE – CASTEL RIGONE 2-1 (primo tempo 1-1)

RETI: Tranchitella 9’ pt (CR), Guastalvino (aut.) 40’ pt (A), Laner 4’ st (A)

ALBINOLEFFE (4-2-3-1): Tomasig; Luoni, Lebran, Piccinni, Regonesi; Hetemaj (Torri 30’pt), Girasole (Salvi 40’ st); Pacilli, Laner, Cristiano (Taugourdeau 22’ st); Cocco – A disposizione: Offredi, Martinez,  Geroni, Cia – All.: Fortunato

CASTEL RIGONE (4-3-3): Franzese; Bricca, Bisello Ragno, Guastalvino, Bruni (Giorni 14 st’); Gai, Sala; Sorbini (Pirchi 40’ st), Zuppardo (Agostinelli 28’ st), De Luca; Tranchitella – A disposizione: Araldi, Bianchi, Agostini, Cerbini, Agostinelli – All.: Mezzanotti

Arbitro: Marco Viti (sez. di Campobasso)

Cronaca: l’AlbinoLeffe in svantaggio nei primi minuti della gara e precisamente al nono minuto grazie alla verticalizzazione di Zuppardo in area di rigore per Tranchitella el ’attaccante nato a Zurigo riesce a girarsi e a colpire di destro, trafiggendo Tomasig alla prima vera occasione del match.

I seriani faticano ad impostare, la fatica ed i carichi di lavoro si fanno sentire ma in chiusura di primo tempo hanno la forza di trovare il pareggio: Pacilli si muove bene a centrocampo ed imbecca con un bel lancio in profondità Cocco che si presenta in area tutto solo e l’attaccante sardo non conclude a rete e preferisce metter in mezzo per i compagni: Guastalvino è sulla traiettoria e devia sfortunatamente nella sua rete mandando in porta il pallone dell’1-1.

L’AlbinoLeffe capitalizza al meglio il momento positivo andando nuovamente a segno in avvio di ripresa grazie al rigore decretato per fallo su Cristiano e Laner si incarica della battuta del tiro dal dischetto: conclusione centrale respinta da Franzese (2 rigori parati su 2 gare di Coppa), con lo stesso Laner che riprende e non sbaglia il punto che porta sul 2-1 la Celeste e le prenota un biglietto per Cagliari dove domenica prossima la banda di Fortunato sarà di scena contro i sardi: un test di ben altro spessore rispetto al Castel Rigone ed anche per questo bisognerà evitare distrazioni pericolose per cercare di far strada in Coppa Italia.