Tempo di lettura: 2 minuti

Milano, ore 20,45: serve una grande Atalanta per onorare al meglio il ricordo del presidente Ruggeri: poteva sembrare fino a ieri mattina una posticipo impegnativo e difficile per i ragazzi di Colantuono, ma la scomparsa dell’ex presidente Ivan Ruggeri nella prima mattina di sabato impone ai nerazzurri una prova importante per onorare al meglio il ricordo di quel presidente che, con le sue mille battaglie, ha tenuto in alto il nome della società Bergamasca anche durante quel lungo sonno di 5 anni e tre mesi che lo aveva colpito a gennaio 2008 e che ieri ha portato al termine la vita di un uomo rude fuori, ma buono e umano dentro. Contro un’Inter a caccia di punti-champions, i nerazzurri proveranno a blindare la salvezza cercando una partita diversa dalle altre, dove servirà cuore ed attenzione per cercare di portar a casa qualcosa di buono dalla trasferta del Meazza. Si gioca alle 20.45 con diretta tv a pagamento su Sky e, al termine del match, non perdete l’articolo firmato Diarionerazzurro.it, visibile oggi anche sul sito partner Atalantini.com

Le probabili formazioni:

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 25 Samuel, 40 Juan Jesus; 4 Zanetti, 10 Kovacic, 19 Cambiasso, 31 Pereira; 14 Guarin; 18 Rocchi, 99 Cassano – In panchina 30 Carrizo, 27 Belec, 6 Silvestre, 28 Pasa, 55 Nagatomo, 17 Kuzmanovic, 24 Benassi, 7 Schelotto, 11 Alvarez, 45 Forte, 47 Colombi – All.: Stramaccioni

ATALANTA (4-4-2): 16 Polito; 5 Scaloni, 2 Stendardo, 13 Canini, 83 Del Grosso; 77 Raimondi, 88 Biondini, 21 Cigarini, 10 Bonaventura; 7 Livaja, 19 Denis – In panchina 78 Frezzolini, 22 Contini, 32 Ferri, 28 Brivio, 17 Carmona, 44 Cazzola, 8 Radovanovic, 18 Giorgi, 9 Troisi, 23 Brienza, 91 De Luca, 99 Parra – All.: Colantuono

Arbitro: Gervasoni di Mantova (Maggiani, De Luca; IV Barbirati; add. Massa, Candussio)

image_pdfimage_print