Tempo di lettura: 2 minuti

Prenderà forma stasera alle 20 il calendario di calcio di Serie A in vista della prossima stagione: grande attesa per vedere quali saranno le prime sfide dell’Atalanta nella massima serie.

Riportiamo ora i criteri che la Lega di Serie A prevede nella compilazione dei calendari 2011/2012 come riportato dal sito legaseria.it:

1. Per le sequenze di incontri in casa e in trasferta:

a) nelle ultime quattro giornate le gare in casa sono perfettamente alternate a quelle in trasferta;

b) non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone;

c) nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta;

d) è prevista alternanza assoluta degli incontri in casa ed in trasferta per le seguenti coppie di Società:

BOLOGNA – CESENA

INTER – MILAN

LAZIO – ROMA

e) in tutti i casi in cui ciò è stato possibile, si è tenuto conto delle situazioni di indisponibilità del campo e/o di concomitanza con altri eventi cittadini di speciale rilevanza;

f) nelle città che presentano due Società in Serie A TIM (Milano e Roma), l’ordine di esordio in casa è invertito rispetto al Campionato 2010/2011;

g) le Società che, nel Campionato di Serie A TIM 2010/2011, hanno disputato fuori casa l’ultima gara giocano in casa l’ultima partita.

2. Per gli abbinamenti delle Società al fine di determinare i singoli incontri:

a) nei turni infrasettimanali non sono possibili incontri tra le Società Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, né il derby cittadino di Roma;

b) i derby cittadini di Milano e Roma non sono possibili né alla prima né all’ultima giornata e si effettuano in giornate diverse tra loro;

c) salvo quanto indicato ai due punti che precedono, non sono previste “teste di serie”, per cui tutte le Società possono incontrarsi anche alla prima o all’ultima giornata;

d) non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita alla stessa giornata) rispetto al Calendario 2010/2011;

e) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nella prima giornata dei Campionati 2009/2010 o 2010/2011;

f) nell’ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell’ultima giornata dei Campionati 2009/2010 o 2010/2011;

g) le Società partecipanti alla Champions League (Milan, Inter, Napoli e Udinese) non incontrano le Società partecipanti alla Europa League (Lazio, Roma e Palermo), nelle giornate poste tra un turno di Europa League che prevede gare al giovedì e un turno successivo di Champions League (5ª, 8ª, 11ª, 14ª e 15ª giornata).

image_pdfimage_print