Tempo di lettura: 2 minuti

Tutto sommato non è una brutta Atalanta quella vista oggi, purtroppo la squadra paga care amnesie difenive e gli infortuni che ormai si susseguono a raffica: con Bellini e Stendardo out in pochi minuti Colantuono si deve reinventare la squadra. Fatale il fallo sciocco di Carmona che ha determinato la punizione che porta al gol del Sassuolo. Denis è troppo solo la davanti mentre Livaja vuol far troppo le cose da solo.

IL TABELLINO:

SASSUOLO-ATALANTA 2-0 (primo tempo 0-0)

RETI: 18’ st Zaza, 22’ st Berardi

SASSUOLO (3-4-3): Pegolo; Antei, Bianco, Acerbi; Schelotto (1’ st Gazzola), Magnanelli, Marrone, Longhi; Berardi (37’ st Marzorati), Floro Flores (25’ st Kurtic), Zaza – In panchina: Pomini, Chibsah, Missiroli, Laribi, Pucino, Ziegler, Rosati, Masucci,Farias – All.: Di Francesco.

ATALANTA (4-3-1-2): Consigli; Bellini (6’ pt Scaloni), Canini, Stendardo (27’ pt Cazzola), Brivio; Carmona, Cigarini, Migliaccio; Moralez; Denis,Livaja (23’ st Marilungo) – In panchina: Sportiello, Caldara, Del Grosso, Pugliese, Kone, Baselli, Gagliardini, Bonaventura, Brienza – All.: Colantuono

Arbitro: Valeri di Roma 2

Note: giornata di sole – terreno in pessime condizioni – spettatori: 8mila circa – calci d’angolo: 5-2 per il Sassuolo – ammoniti: Canini e Carmona (A), Antei e Floro Flores (S) – Espulso: Antei (S) per somma di ammonizioni – recuperi: 3′ p.t. e 3′ s.t.

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 5.5: ha le sue responsabilità, tuttavia i due infortuni in venti minuti non gli danno certamente una mano. Con un calendario difficile alle porte ora serviranno le sue doti di grande motivatore per evitare che la squadra si disunisca.

CONSIGLI 5.5: ha le sue colpe in occasione del gol del Sassuolo, respingendo corta la punizione di Berardi.

BELLINI s.v.: la sua gara si ferma dopo sei minuti, rientrava oggi dopo l’infortunio e la sfortuna si è ancora accanita contro di lui. Non mollare capitano!

CANINI 5.5: anche per lui una prestazione sicuramente non delle migliori. Impacciato.

STENDARDO s.v.: per lui una mezz’ora e poco più prima che l’infortunio lo costringa a lasciare.

BRIVIO 5.5: poco in evidenza, non si rende molto utile alla causa.

CARMONA 5: fatale quel suo fallo che genera la punizione da cui nasce il gol di Zaza. Non ci siamo.

CIGARINI 5: da un suo errore nel possesso di palla parte l’azione del raddoppio del Sassuolo.

MIGLIACCIO 5: non da mai la sensazione di sicurezza, spesso in ritardo, combina poco o nulla di buono.

MAXI MORALEZ 5.5: in avvio di ripresa ha quella occasione che poteva cambiare la gara, ma la calcia debolmente addosso a Pegolo.

DENIS 5.5: trova una prodezza di Pegolo quando aveva l’occasione per riaprire la partita. Prima e dopo poco altro.

LIVAJA 5: vuol strafare, non passa mai la palla, e finisce per spegnersi da solo al momento di concludere.

SOSTITUZIONI:

SCALONI 6: tutto sommato non sfigura in una difesa a dir poco ballerina. Benino.

CAZZOLA 6: incoraggiante il suo rientro dopo mesi di infortunio. Che sia l’inizio di un pronto ritorno. Bentornato!

MARILUNGO s.v.: entra a giochi fatti. Incolpevole.

image_pdfimage_print