Tempo di lettura: 2 minuti

 Squadra davvero duble-face con un primo tempo di autorità in cui la Samp ha davvero fatto poco ed una ripresa irriconoscibile in cui la difesa prima sbanda e poi incassa il gol, poi l’espulsione di Nica che complica tutto quanto ed a nulla son serviti gli innesti di Livaja e De Luca. Giornata in chiaroscuro anche per Moralez e Carmona, solo Consigli evita guai peggiori a livello di gol subiti.

IL TABELLINO:

SAMPDORIA-ATALANTA 1-0 (primo tempo 0-0)

RETE: Mustafi al 11′ s.t.

SAMPDORIA (3-4-1-2): Da Costa; Mustafi, Gastaldello, Costa; De Silvestri, Palombo (dal 1′ s.t. Gentsoglu), Obiang, Regini; Bjarnason; Gabbiadini (dal 38′ s.t. Pozzi), Eder (dal 33′ s.t. Soriano) – A disposizione: Fiorillo, Castellini, Fornasier, Rodriguez, Barillà, Poulsen, Renan, Wszolek, Petagna – All.: Rossi

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Bellini (dal 23′ p.t. Nica), Stendardo, Yepes, Del Grosso; Brienza (dal 13′ s.t. Livaja), Carmona, Cigarini, Raimondi; Moralez (dal 38′ s.t. De Luca), Denis – A disposizione: Sportiello, Scaloni, Canini, Brivio, Baselli, Cazzola, Gagliardini, Marilungo, Kone – All.: Colantuono

ARBITRO: Irrati di Pistoia (Giallatini-De Pinto)

NOTE: spettatori: 20mila circa – calci d’angolo: 3-5 – ammoniti: Eder (s), Gastaldello (s), Costa (s), Yepes (a) per gioco scorretto, De Silvestri (s) per comportamento non regolamentare – espulso: Nica (A) al 18′ s.t. per fallo su Eder – recuperi: 1 ‘ p.t. e 3’ s.t.

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 5.5: strana metamorfosi dei suoi dopo un bel primo tempo e quell’avvio di ripresa decisamente inspiegabile. C’è qualcosa da rivedere, è mancato il salto di qualità che ci si aspettava. Peccato.

CONSIGLI 7: prodigioso in almeno un paio di occasioni, è beffato da un gol messo nella sua porta da Cigarini. Può poco.

BELLINI s.v.: la sua gara dura una ventina di minuti poi deve lasciar il posto a Nica. Capitano sfortunato!

STENDARDO 6: primo tempo decisamente d’autorità, ripresa con qualche sofferenza di troppo.

YEPES 6: nervoso anche lui in quell’inspiegabile avvio di ripresa.

DEL GROSSO 6: complessivamente non sfigura, ma poteva a nostro avviso fare di più.

RAIMONDI 6.5: spaventa più volte la Samp, la più clamorosa è la traversa centrata a primo tempo quasi scaduto che poteva davvero cambiare le cose.

CIGARINI 5.5: primo tempo di autorità, poi è davvero sfortunato quando devia col braccio il pallone che vale il gol-partita per la Samp. L’episodio cambia anche la sua partita.

CARMONA 5.5: oggi meno in palla rispetto alle ultime uscite. Da rivedere.

BRIENZA 5.5: non è Bonaventura e, purtroppo si vede, bene in fase di ripiegamento, meno quando deve inventare gioco e ispirare le punte.

MAXI MORALEZ 5.5: è apparso anche lui un po’ distratto, specialmente quando nella ripresa serviva ogni sforzo per tentare la rimonta.

DENIS 5.5: troppo solo la davanti, non può fare molto; riceve anche pochi palloni degni di nota.

SOSTITUZIONI:

NICA 5: protagonista suo malgrado. Con quel fallo su Eder e la conseguente espulsione complica ulteriormente il cammino dei nerazzurri verso la rimonta. E’ giovane, non va colpevolizzato anche se appare un tantino affrettata l’espulsione.

LIVAJA 5: cambia di poco le cose con il suo ingresso, la squadra rimane poi in dieci e tutto si complica anche per lui.

DE LUCA s.v.: dentro nel finale.

image_pdfimage_print