Tempo di lettura: 2 minuti

Strepitosa rimonta dei seriani che, sotto di tre gol dopo diciassette minuti, rimontano i padroni di casa nonostante l’inferiorità numerica per oltre un tempo dovuta all’espulsione di Foglio: partita incredibile con il portiere Tomasig che in avvio di ripresa para un rigore e la strepitosa doppietta di Previtali che permettono a mister Mondonico di festeggiar al meglio la sua 400° panchina da allenatore

La gioia di Previtali e compagni dopo il gol del 3-3

Grosseto: incredibile AlbinoLeffe e incredibile 3-3 a Grosseto. I seriani, che dopo 17′ perdevano addirittura per 3-0, hanno rimontato pur giocando dal 40′ pt (parziale di 3-2) in 10 per l’espulsione di Foglio. Sugli scudi Previtali, autore di una doppietta (in gol pure Grossi).

Mister Mondonico, alla sua 400ª partita, alla vigilia della sfida aveva come obiettivo non incassare gol. Ebbene, dopo 17′ il Grosseto vinceva 3-0 (slalom di Caridi al 10′ pt e incornate di Guidone al 12′ pt e Alessandro al 17′ pt).

Un minuto dopo (18′ pt) Previtali ha segnato con una formidabile bordata da fuori area e al 27′ pt Grossi ha realizzato il secondo gol seriano che ha scatenato le violente proteste del Grosseto in quanto un giocatore, Consonni, era a terra. Al 40′ l’espulsione di Foglio, autore di un fallaccio a gamba tesa.

Nella ripresa, l’arbitro ha convalidato un gol a Soncin al 4′ st, salvo annullarlo su segnalazione del guardalinee per presunto fuorigioco, ma in realtà Soncin era stato rimesso in gioco da un tocco di Previtali. L’arbitro ha invece assegnato al Grosseto un rigore all’11’ st per una dubbia trattenuta di Regonesi su Soncin, ma il suo tiro dal dischetto è stato scadente e Tomasig ha parato.

L’AlbinoLeffe ha siglato la rete del 3-3 al 30′ st con un bel collo destro da fuori area di Previtali e al 46′ st è stato annullato un gol al Grosseto, era stata in realtà un’autorete di Luoni, per un fallo in area di Guidone.

In definitiva, un punto d’oro per l’AlbinoLeffe che, in caso di ko, sarebbe caduto in penultima posizione. Così invece i seriani, che comunque non possono rilassarsi, hanno cinque squadre alle spalle, tra cui lo stesso Grosseto.

IL TABELLINO:

GROSSETO-ALBINOLEFFE 3-3 (primo tempo 3-2)

RETI: 10′ pt Caridi, 12′ pt Guidone, 17′ pt Alessandro, 18′ pt Previtali, 27′ pt Grossi, 30′ st Previtali

GROSSETO (4-4-2): Narciso; Bruscagin (36′ st Subotic), Iorio, Freddi, Mora; Alessandro, Consonni, Vitiello, Caridi  (24′ st Alfageme); Soncin (24′ st Sereni), Guidone – In panchina: Mangiapelo, Papini, Greco, Federici – All.: Moriero

ALBINOLEFFE (3-4-2-1): Tomasig; Garlini, Sala, Piccinni; Luoni, Previtali, Hetemaj (44′ st Maino), Regonesi; Foglio, Grossi (1′ st Momentè); Cocco (25′ st Tassoni) – In panchina: Layeni, Salvi, Cia, Girasole – All.: Mondonico

Arbitro: Bagalini di Fermo

Note: spettatori 1.700 circa. Espulso Foglio al 40′ pt per gioco falloso. Ammoniti Soncin, Consonni, Freddi, Alessandro, Luoni e Regonesi. Angoli 4-4. Recupero 2’+5′

Get the Flash Player to see this player.

image_pdfimage_print