Tempo di lettura: 2 minuti

La società nerazzurra continua il puntellamento della squadra ed oggi è stato presentato il bomber argentino proveniente dall’Udinese. Nel frattempo continua la battaglia per il rinnovo del contratto dei calciatori: una lotta contro il tempo con lo spettro dello sciopero della categoria pallonara sempre più probabile e l’inizio del campionato di Serie A rischia dunque di slittare di un paio di settimane.

German Denis, indosserà la maglia numero 19

“Ho accettato di vestire i colori nerazzurri perchè credo nel progetto dell’Atalanta. Sono pronto ad entrare subito nel gruppo e per la partita con il Cesena. Per me saranno tutte finali”.

E’ l’esordio grintoso di German Denis, il «carrarmato», neo a cquisto atalantino, presentato oggi pomeriggio al Centro Bortolotti di Zingonia. Denis è apparso in gran forma e voglioso di dire la sua e soprattutto di giocare.

“E’ una sfida con me stesso – ha aggiunto -, voglio fare bene e dobbiamo sapere che ogni partita per noi varrà come una finale. Ho scelto l’Atalanta anche perchè conosco Marino che mi aveva già portato al Napoli. Vorrei quindi acquisire qui quella fiducia che altrove non avevo”. (fonte: ecodibergamo.it)

Sciopero in vista: appare invece quasi certo lo slittamento della 1ª giornata di campionato. Il presidente Figc Abete aveva cercato la mediazione proponendo un fondo di 20 milioni per garantire la Lega di fronte a contenziosi con l’Aic. Ma le parti sono troppo distanti. Il presidente della Lega: “Non c’è margine per trattare: o proclamano ufficialmente lo sciopero o i club convocano le squadre”

image_pdfimage_print