Tempo di lettura: 2 minuti

Palma del migliore in campo sicuramente al match-winner Cigarini, prestazione decisamente importante di tutta la squadra, sopra le righe la coppia difensiva formata da Lucchini e Manfredini che ha reso nulli pazzini e Boateng; come sempre eccellente anche la prova di Consigli tra i pali

IL TABELLINO:

MILAN-ATALANTA 0-1 (primo tempo 0-0)

RETI: Cigarini al 19′ s.t.

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Bonera, Acerbi, Antonini; De Jong, Ambrosini (dal 10′ s.t. Nocerino), Emanuelson (dal 35′ s.t. Constant); Boateng; Pazzini, El Shaarawy (dal 25′ s.t. Bojan) – A disposizione: Amelia, Yepes, Mexes, Zapata, Mesbah, De Sciglio, Flamini, Valoti, Niang – All.: Allegri

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Bellini, Lucchini, Manfredini, Brivio (dal 27′ s.t. Ferri); Raimondi, Cigarini (dal 35′ s.t. Cazzola), Biondini, Bonaventura (dal 32′ s.t. De Luca); Moralez; Denis – A disposizione: Frezzolini, Polito, Stendardo, Matheu, Scozzarella, Troisi, Parra – All.: Colantuono

ARBITRO: Orsato di Schio

NOTE: spettatori 34.763 – ammoniti El Shaarawy e Bonera (M), Biondini (A) per gioco scorretto, Cigarini, Moralez e Raimondi (A) per c.n.r. 

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 8: quando le imprese riescono, grande merito è anche di chi conduce i suoi verso il trionfo anche quando tutti i pronostici sono contro. Gestisce alla grande la gara, tenendo sulla corda i suoi fino alla fine, e l’esplosione di gioia nel finale ne è testimonianza di quanto tenesse a questa gara. Giù il cappello!

CONSIGLI 6.5: non deve fare miracoli come gli era capitato a Cagliari, ma da sicurezza ai suoi con un paio di interventi tempestivi ed attenti. Bene.

BELLINI 6.5: molti avevano storto il naso nel vederlo titolare anche oggi; si sono dovuti ricredere tutti…

LUCCHINI 7: una colonna. Sicuramente tra le migliori gare che ha disputato in nerazzurri. Dalle sue parti non si passa.

MANFREDINI 7: vedi sopra. Impeccabile, salva più volte capra e cavoli da guai maggiori. Gigante!

BRIVIO 6.5: in campo fino a che i crampi glielo permettono, non sfigura per nulla a San Siro. Bravo!

RAIMONDI 6.5: l’assenza di Schelotto sembrava insostituibile e, invece, tu guarda che bella sorpresa…

CIGARINI 8: una magia, la sua, che accende la notte e regala una serata storica alla squadra. Non sarà un Milan invincibile ma ricordiamo che non capita tutti i giorni di vincere a San Siro. I suoi piedi regalano poesia! Campione!

BIONDINI 7: un guerriero su ogni pallone, non lascia spazi per costruire azioni importanti. Rigenerato dopo un avvio di campionato così così…

BONAVENTURA 6.5: non sfigura, propone qualche bella giocata ed aiuta i compagni. Bene.

MAXI MORALEZ 7: scappa via veloce e per la difesa del Milan sono davvero guai, se avesse sfruttato al meglio l’occasionissima che gli è capitata nel finale il voto sarebbe stato ancor più alto. Promosso comunque.

DENIS 7: saluta Bonera e lo aggira prima di offrire il cioccolatino che Cigarini manda nel sacco. Prima ancora colpisce un palo clamoroso nel primo tempo. Gli manca solo il gol…

SOSTITUZIONI:

FERRI 6.5: rileva lo stremato Brivio e aiuta i suoi a tener duro nel finale mozzafiato verso la vittoria.

CAZZOLA s.v.: entra nel finale, si gode la festa con i compagni.

DE LUCA s.v.: esordio in serie A per lui, mai così felice la sua prima volta…

image_pdfimage_print