Tempo di lettura: 2 minuti

ALL.: GASPERINI 7: missione compiuta. La sua Atalanta ritrova la vittoria e inizia col piede giusto il 2022: ora è atteso da una settimana tra coppa contro il Venezia e la partitissima di domenica con l’Inter.

MUSSO 6.5: un paio di ottimi interventi a fermare i suoi ex compagni, incolpevole sui due gol subiti, uno dei quali su deviazione di un compagno che lo spiazza.

TOLOI 6.5: un po’ imballato in avvio, poi gara in scioltezza per lui.

PALOMINO 7: la solita grande partita di solidità e attenzione. Bravo.

DJIMSITI 6: sfortunato in occasione del gol friulano, ma complessivamente non è attento come in altre occasioni. Benino. (CITTADINI s.v.: esordio in serie A per lui, seppur per pochi minuti).

MAEHLE 7: buona partita per lui dove nel finale trova anche, finalmente, il primo gol con la maglia nerazzurra. Che sia il primo di una lunga serie!

DE ROON 6.5: buon primo tempo anche se rimedia nel finale un cartellino giallo che induce il Gasp a sostituirlo nell’intervallo per non correre rischi. (PESSINA 6.5: trova nel finale un gol che conta solo ai fini statistici ma conta molto per lui in termini di morale. Bene).

KOOPMEINERS 7: ottime geometrie, diversi palloni importanti giocati per i compagni. Bravo.

PEZZELLA 6.5: titolare un po’ a sorpresa, ci mette lo zampino nell’azione che porta Pasalic a sbloccare il match. In crescita. (HATEBOER 6.5: buon impatto in campo, sua l’azione prorompente che porta all’assist per il quinto gol di Maehle).

PASALIC 7: fondamentale come al solito. Sblocca un match sin li piuttosto incartato e privo di emozioni, spianando così la strada ai compagni. (MIRANCHUK 6.5: un paio di belle giocate nei pochi minuti disputati, splendido il tacco che agevola l’azione del quinto gol).

MALINOVSKYI 7: un po’ in ombra nel primo tempo fino al minuto quarantatre dove si fa trovare al posto giusto, al momento giusto per firmare il 3-0.

MURIEL 8: pare un po’ svogliato nei primi minuti, invece regala due gol uno più bello dell’altro: dallo slalom da metà campo per il 2-0 alla perla che porta al 4-1. Ritrovato definitivamente? (ILICIC 6: dentro nel finale, qualche buon pallone giocato e niente più).

image_pdfimage_print