Tempo di lettura: 2 minuti

DIFESA IMPECCABILE, DENIS FINALMENTE DECISIVO

Prova decisamente positiva di tutta la squadra con particolare attenzione al reparto arretrato dove dalle parti di Biava e Stendardo non è passato praticamente nulla ma senza dimenticare quel Denis che con il suo gol ha di fatto firmato l’impresa. Bene anche Moralez la in mezzo con Cigarini e Carmona in giornata decisamente positiva.

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 8: contestato un po’ troppo ultimamente, si prende una grande rivincita piazzando la zampata che permette di tirar un attimo il fiato dopo un girone di andata caratterizzato da alti e bassi. Vince sovrastando Inzaghi in ogni mossa e il Milan finisce per non fare mai un tiro in porta in casa propria.

SPORTIELLO 6: un paio di uscite non troppo precise ma nel complesso trascorre una giornata di incredibile tranquillità.

STENDARDO 7: un vero e proprio muro la dietro. Non si passa.

L'esultanza dei nerazzurri dopo il golBIAVA 6.5: anche per lui una prestazione maiuscola. Bene.

BENALOUANE 6.5: ferma le azioni rossonere e riparte. Tanta roba.

DEL GROSSO 6.5: a sorpresa gettato nella mischia, risponde con una prestazione più che sufficiente.

ZAPPACOSTA 6.5: altra gran partita, peccato per quella occasione sciupata nel finale che poteva portarlo nuovamente al gol.

CARMONA 6.5: fa tanto lavoro sporco la in mezzo rendendosi utile alla causa dopo qualche partita decisamente non all’altezza.

CIGARINI 6.5: buona la sua gara, ha anche un paio di fiammate importanti che fanno ben sperare per il futuro.

MAXI MORALEZ 6.5: scatenato in avvio di gara, poi la flessione, ma nel finale sfiora anche il raddoppio. Bene.

DENIS 8: a San Siro si sente a casa e lo dimostra nuovamente. Ancora un gol, stavolta decisivo per la squadra, e forse anche per lui. Grandissimo!

PINILLA 6: due partite da titolare, ma le perplessità continuano. Al momento non all’altezza.

SOSTITUZIONI:

D’ALESSANDRO 6: buon spezzone di gara per lui. Sufficiente.

BIANCHI s.v.: entra nel finale, ma non riesce a rendersi mai pericoloso.

BASELLI s.v.: pochi minuti per lui nel finale.

image_pdfimage_print