Tempo di lettura: < 1 minuto

All.: Gasperini 7: alla fine la sua Atalanta in Europa torna a convincere ed esprimersi come sa. Non era facile ma questo risultato consente di potercela giocare la prossima settimana contro un avversario davvero di quelli tosti.  

Musso 7.5: determinante in almeno tre occasioni, superlativo in occasione del rigore. Può poco invece sul gol subito. 

Palomino 7: subito ammonito, non si scompone e disputa una gara di altissimo spessore 

Demiral 8: vero, l’episodio del penality lo vede protagonista, ma nel complesso mette sul piatto una prestazione stellare. 

De Roon 7: bene anche in un ruolo più arretrato del solito per necessità. 

Zappacosta 7: che sfortuna in occasione dell’azione che porta al pari finisce per mandar lui la palla in porta. Comunque molto buona la sua prova. 

Freuler 7: un infortunio nel finale tiene tutti col fiato sospeso dopo una prestazione davvero

Importante (Miranchuk 6: qualche piccolo lampo ma non cambia di molto l’andazzo)

Koopmeiners 7: dirige l’orchestra con maestria, sfiora anche un gol che avrebbe sicuramente meritato. 

Hateboer 6.5: spinta continua, precisione meno ma va bene così. 

Pessina 5.5: un paio di errori che potevano costare carissimo non gli evitano un voto sotto la sufficienza. (Scalvini 7: un po’ a sorpresa a centrocampo, sfiora il gol e gioca con grande personalità)

Pasalic 6.5: buona prova, che peccato per quel palo colpito a fine primo tempo (Boga 6.5: entra e da subito velocità e ritmo. Bene.)

Muriel 7: gol bellissimo a parte, pare finalmente in ripresa, ed è la notizia più importante (Zapata 6.5: rieccolo! Torna dopo l’infortunio, sembra già in ottima condizione anche se la forma migliore non c’è ancora e un po’ lo si nota). 

image_pdfimage_print