Tempo di lettura: 2 minuti

RADUNOVIC SALVA TUTTO, BORRIELLO SFORTUNATO

Ultima di campionato che porta alla ribalta il giovane portiere Radunovic, decisivo nel finale con una gran parata in pieno recupero e che fa ben sperare nel caso di una (probabile) partenza di Sportiello. In mezzo De Roon si conferma, Gagliardini supera l’emozione iniziale e gioca una buona gara. Gomez in gran forma è tra i più pericolosi, D’Alessandro merita sicuramente maggior continuità il prossimo anno.

LE PAGELLE

ALL.: REJA 8: se sarà la sua ultima gara da tecnico atalantino non ci è dato sapere, quel che è certo sicuramente è la sua millesima panchina festeggiata alla grande in una gara in cui azzecca praticamente tutto. Bravo a motivare i suoi in un match che valeva solo per la gloria.

RADUNOVIC 7: poco impegnato, subisce il gol di Pavoletti senza particolari colpe ma sigilla la vittoria all’ultimo secondo con la gran parata su Pandev. Troppo presto per far valutazioni su questo ragazzo ma se il buongiorno si vede dal mattino…

CONTI 6: pasticcia un po’ troppo, nella ripresa spesso quelli del Genoa hanno la meglio su di lui.

MASIELLO 6.5: gara attenta, concede davvero poco agli avversari.

DJIMSITI 6.5: altra prestazione positiva, si sta preparando al meglio per gli europei da affrontare con l’Albania tra qualche settimana.

Kurtic e compagni esultano dopo il golBRIVIO 6: pochi spunti degni di nota, svolge con ordine il compitino.

GAGLIARDINI 6.5: un po’ timido all’inizio, ma nel complesso prende coraggio con il passare dei minuti e fa vedere buone cose. (CIGARINI s.v.: una manciata di minuti per potersi godere il risultato finale)

DE ROON 6.5: solita quantità e qualità che lo contraddistingue. Speriamo davvero possa trascorrere un altro anno con noi…

FREULER 6: chili e quantità in mezzo al campo, svolge il compito assegnato con ordine (MONACHELLO s.v.: pochissimi minuti per lui, ingiudicabile).

D’ALESSANDRO 6.5: quando accelera è veramente imprendibile, sul gol è bravo a saltare la marcatura e andar a segno. (KURTIC 7: quella che si dice una mossa vincente. Entra e nel giro di poco va a toccar quanto basta il pallone che vale la vittoria. Grande!)

BORRIELLO 6.5: pochi palloni giocabili, ma quel pallone che manda a centrare la traversa grida ancora vendetta.

GOMEZ 6.5: diventato “italiano” questa settimana, sforna l’ennesima prestazione da nazionale che dovrebbe far riflettere mister Conte in vista dei campionati europei… altra pedina possibilmente da non cedere in vista della prossima stagione.

image_pdfimage_print