Tempo di lettura: 2 minuti

ANCHE OGGI PRIMA DEI GOL C’E’… SPORTIELLO!

Una partita magari non delle più entusiasmanti dei ragazzi del Gasp quella di questa sera ma dove la Dea centra l’obiettivo principale: tornare a vincere dopo lo stop con l’Inter di lunedì sera. E lo fa ringraziando ancora una volta Sportiello, che nel primo tempo è bravissimo su Ricci e poi accendendosi nella ripresa grazie allo spunto di Ilicic, la magia di Muriel e la doppietta di Pasalic che pare pian piano tornare quello dei tempi migliori.

LE PAGELLE:

ALL.: GASPERINI 7: la ribalta nell’intervallo scuotendo i suoi e cambiando marcia ad una Dea sin li dal ritmo davvero troppo lento. Vittoria importante dopo lo stop con l’Inter e in vista della sfida di Madrid di martedì sera.

SPORTIELLO 7: anche oggi ci mette la firma sulla vittoria; decisivo nel primo tempo su Ricci, poi sicuro di se in diverse occasioni. Può ben poco sul gol dell’ex Piccoli.

TOLOI 7: fa buona guardia la dietro contenendo al meglio e ripartendo appena ne ha l’occasione.

PALOMINO 7: bella partita su N’zola, disinnesca una delle principali minacce offensive spezzine.

DJIMSITI 7: anche per lui ottima partita, nella ripresa accusa un piccolo problema che suggerisce il cambio per evitare guai peggiori (ROMERO 7: entra e non ci mette molto ad essere subito in palla).

MAEHLE 6.5: buona la sua spinta offensiva, ottimo il fraseggio con Ilicic in occasione del primo gol.

FREULER 6.5: bravo, molti palloni complicati recuperati senza grandi difficoltà.

DE ROON 6.5: non si fa abbattere dall’ammonizione rimediata nel primo tempo. Bene.

GOSENS 6.5: un po’ stanco, non brilla come in altre occasioni ma svolge il suo compitino ed offre l’assist a Muriel per il 2-0 (RUGGERI s.v.: dentro nel recupero, ingiudicabile).

PASALIC 7.5: un tempo in apnea dove però sfiora anche il gol in avvio di gara, poi una ripresa in cui si scatena e torna alla doppietta a distanza di diverso tempo. Bentornato SuperMario! (PESSINA s.v: pochi minuti di gara anche per lui).

ILICIC 6.5: inventa l’assist al primo gol di Pasalic proprio nel momento in cui il Gasp era in procinto di sostituirlo. Non incanta, ma ci mette comunque del suo (MALINOVSKYI 6: sufficienza senza particolari acuti)

MURIEL 7.5: un lampo nella notte in una partita dove, sin li, aveva combinato davvero pochino. Ma il gol è di straordinaria importanza per indirizzare la partita sul canale voluto dai ragazzi del Gasp (ZAPATA 6.5: entra subito in partita, si divora un gol incredibile nel finale ma offre anche l’assist a Pasalic per il terzo gol).

image_pdfimage_print