Tempo di lettura: 2 minuti

GOLLINI SEMPRE ATTENTO, PESSINA BRAVISSIMO

L’ottimo inizio d’anno dei nerazzurri si poggia sulle solite certezze per la truppa del Gasp che vanno dalla forza di Gollini (decisivo in avvio) e Romero dietro fino alle magie del solito Ilicic con Zapata grande finalizzatore ma con un Pessina in ulteriore crescita e che oggi trova anche il primo meritatissimo gol con la maglia della Dea confermando sempre più di esser ormai diventato parte integrante del progetto del mister.

LE PAGELLE

ALL.: GASPERINI 8: oggi niente cali di tensioni anzi: la squadra tiene botta fino alla fine e torna a travolgere gli avversari come le piaceva fare spesso nell’anno appena concluso. Prova perfetta con pochissime sbavature. Può davvero essere soddisfatto di come i suoi abbiano saputo rispondere sul campo.

GOLLINI 7: sempre sicuro, anche in avvio quando ci mette i guantoni sugli unici due tentativi del Sassuolo in tutto il match. Non può nulla sulla rete della bandiera ospite arrivata dopo un batti e ribatti in area.

DJMISITI 7: non concede praticamente nulla agli avversari. Prova perfetta per lui. (DE PAOLI s.v.: un quarto d’ora in campo a giochi ormai fatti).

ROMERO 7.5: ancora una volta giganteggia ovunque la dietro lasciando solo le briciole agli ospiti: peccato per quella ammonizione che gli farà saltare il match con il Parma nel giorno della Befana.

PALOMINO 7: chiamato in causa per via dell’indisponibilità di Toloi, risponde sul campo con una egregia prestazione. Molto bene.

HATEBOER 7: sfiora il gol con Consigli che glielo nega con una grandissima parata. A tratti imprendibile per gli avversari. Bravo.

DE ROON 7: molto meglio nel primo tempo, dove è onnipresente in mezzo ma anche in fase difensiva lasciando le briciole ai neroverdi.

FREULER 7: lo svizzero riprende da dove si era fermato. Prova importante e di personalità. Molto bene.

GOSENS 7.5: trova un gol molto bello a coronamento di una prestazione sontuosa con gli ospiti che difficilmente riescono a fermarlo (RUGGERI s.v.: dentro nel finale).

PESSINA 8: sempre meglio, in un crescendo continuo secondo le linee guida del maestro-Gasp. Ottime giocate e meritatissimo primo gol per lui che mette già una decisa ipoteca sul match a fine primo tempo. (MURIEL 7: non perde il vizietto, entra e ancora una volta va in gol mettendo dentro il 5-0 nerazzurro).

ILICIC 8: non segna, ma ogni volta che ha la palla tra i piedi fa impazzire gli avversari che provano a marcarlo in ogni modo, ma senza successo. Decisivo l’assist al gol del raddoppio di Pessina che mette già una mezza sentenza sulla gara. Applausi. (MALINOVSKYI 6.5: impatto positivo sul match. Entra in campo deciso e convinto giocando diversi palloni importanti in un match che era ormai già ampiamente deciso).

ZAPATA 8: tra palloni li trasforma in due gol e un palo. Numeri sempre più impressionanti e stato di forma in continua crescita. Il 2021 del nostro Duvan inizia nel modo migliore. (MIRANCHUCK s.v.: entra nel finale, va alla conclusione una volta e poco altro).

image_pdfimage_print