Tempo di lettura: 2 minuti

STENDARDO DA APPLAUSI, RAIMONDI PER LA SCOSSA

Cuore, grinta ma anche tanta bravura nella rimonta dei nerazzurri che inizia dalla rivoluzione di Reja nell’intervallo che inserisce a sorpresa Raimondi che darà grinta ai suoi verso la vittoria. Gomez è l’uomo del match ma anche Stendardo è protagonista di una gara difensiva insieme a Paletta di tutto rispetto. D’Alessandro entra e fornisce l’assist per il gol-vittoria.

LE PAGELLE

ALL.: REJA 8: ribalta letteralmente la sua squadra dopo un primo tempo veramente bruttino e, con l’innesto di Raimondi prima e D’Alessandro poi da scacco matto alla Lazio. Un’altra vittoria importantissima!

SPORTIELLO 6: subisce un gol senza particolari colpe, nel complesso ordinaria amministrazione per lui.

STENDARDO 8: una muraglia la dietro, non concede praticamente nulla agli avversari. Tanta roba!

PALETTA 7.5: riscatta anche lui l’opaca prova di Torino con una serata sugli scudi. Bene!

DRAME’ 6: non incanta, ma complessivamente non commette particolari errori. Sostituito nella ripresa.

CARMONA 6.5: ritorna titolare e fa valere il suo peso di senatore la in mezzo. Bene.

DE ROON 7: fradicio anche lui nel diluvio del Comunale dirige le operazioni con grande qualità.

KURTIC 5.5: complice un primo tempo deludente dei suoi ne paga le conseguenze venendo sostituito nell’intervallo. Da rivedere.

GOMEZ 8: una scheggia impazzita. Dal suo cross arriva l’autogol dell’1-1 e poi segna con freddezza a tu per tu con Marchetti il gol che ribalta il match. Impossibile pretendere di più!

PINILLA 6.5: poveri bagnate, un paio di occasioni sciupate e tanto sacrificio.

MAXI MORALEZ 7: li tira un po’ tutti matti anche lui. Esce stremato nel finale per Cherubin.

SOSTITUZIONI

RAIMONDI 7: il jolly pescato da Reja nella ripresa porta la scossa alla squadra verso la rimonta. Guerriero!

D’ALESSANDRO 6.5: parte dal suo piedino il traversone che smarca Gomez in occasione del gol-partita.

CHERUBIN s.v.: entra nel finale.

image_pdfimage_print