Tempo di lettura: 2 minuti

FREULER PIACE, KURTIC E PAPU SPRECONI

C’era curiosità nel vedere come avremme giocato lo svizzero Freuler, alla sua prima in maglia atalantina, e complessivamente non è dispiaciuto anche se è chiaro che il giocatore deve ancora entrare nei meccanismi di Reja. Al contrario pesano come macigni i gol piuttosto facili falliti prima da Gomez e poi da Kurtic che potevano cambiare il match. Discreta per un tempo la prova dei ragazzi di Reja, meno nella ripresa dove, palo a parte dell’Empoli, i cambi son serviti davvero a poco.

LE PAGELLE

ALL.: REJA 5.5: qualche (seppur timido) segnale di ripresa si intravede, certo la scelta di un Pinilla non ancora al meglio dal primo minuto al posto di Borriello convince poco mentre il battibecco con Gomez al momento della sostituzione la dice lunga sulla tensione in casa nerazzurra. C’è da lavorare…

SPORTIELLO 6: incolpevole quando Saponara colpisce il palo, il resto è ordinaria amministrazione.

CONTI 6.5: buona partita, contiene tutte le offensive toscane con ordine. Bene.

TOLOI 6: dopo qualche partita piuttosto incerta, una serata discreta. Benino.

MASIELLO 6.5: altra grande prova difensiva per lui. E dire che fino a poche gare fa non giocava nemmeno…

BRIVIO 5.5: troppi errori, troppi pasticci. Deve migliorare.

KURTIC 6: bene per qualche buona giocata fatta vedere, male per quel gol fallito facendosi ipnotizzare dal portiere toscano.

DE ROON 6: qualche momento di nervosismo di troppo per lui, non riesce più a dar le idee che vorrebbe ai compagni.

FREULER 6: buona la prima. Con qualche riserva, ma la sua prima da titolare propone molte cose buone.

DIAMANTI 6.5: continua la sua crescita, buone giocate e colpi dei suoi sempre più presenti: speriamo sia la strada giusta. (GAKPE’ s.v.: esordio nel finale, impossibile da giudicare).

PINILLA 5.5: ancora non al top, fa fatica a giocare come piace a lui, in aggiunta spreca in malomodo una ghiotta chance. (BORRIELLO 5.5: entra a gara ormai spenta (o quasi). Non incide)

GOMEZ 6.5: si danna l’anima, ma anche per lui pesa una grossa occasione sprecata. Resta in campo finchè la benzina pare finire, ma non prende benissimo il cambio. (D’ALESSANDRO s.v.: poco da dire, ingiudicabile.)

image_pdfimage_print