Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi questo articolo anche sul sito partner Atalantini.com ed interagisci con i tifosi nerazzurri esprimento i tuoi giudizi e le tue opinioni sull’anticipo di questa sera allo stadio Euganeo.

L'esultanza dei nerazzurri dopo la rete di Ferreira Pinto in avvio

La squadra di Colantuono pareggia a Padova: alla rete in avvio di Ferreira Pinto risponde il giovane El Shaarawy dopo dieci minuti della ripresa. Discreta prestazione dei nerazzurri che, partiti molto bene, soffrono più del dovuto nella ripresa dopo aver incassato il gol del pareggio. Il punto conquistato consente comunque a Doni e compagni di restare in cima alla classifica di serie B a nove giornate dal termine del campionato.Padova: in una giornata di serie B formato massima divisione, spalmata tra sabato e domenica, tocca ai nerazzurri di Colantuono l’anticipo della giornata numero trentatre in quel di Padova contro i locali guidati da Dal Canto dopo la semirivoluzione che in un paio di settimane ha riportato in terra patavina la vittoria ed il ritorno al gol del grande ex Matteo Ardemagni, giunto da Bergamo in veneto con la forumla del prestito nella sessione di calciomercato invernale. Per proseguire la striscia positiva i nerazzurri, per risalire ancor di più i veneti: ci sono tutti gli ingredienti per un match molto interessante.

Assenze… nazionali: formazione piuttosto complicata per Colantuono che, oltre alle solite assenze, si trova privato anche di Carmona e Barreto, alle prese con le rispettive chiamate delle nazionali ed inserisce Ferreira Pinto in mezzo al campo insieme a Delvecchio e conferma l’attacco formato dal tandem Ruopolo-Tiribocchi. Sul fronte opposto c’è il gioiellino El Shaarawy per sostenere il già citato Ardemagni.

Pinto-flash: è il Padova a rendersi per primo pericoloso con e Consigli è subito chiamato all’opera con una respinta su conclusione bassa da sinistra di El Shaarawy, la sfera si perde infine sul fondo ma è la risposta nerazzurra a rompere sin da subito l’equilibrio con l’Atalanta che passa subito in vantaggio grazie ad una bella ripartenza che culmina con il traversone basso da sinistra di Peluso e deviazione in rete di tacco di Ferreira Pinto che sblocca subito il match dell’Euganeo dopo soli tre minuti. La reazione padovana latita ed i nerazzurri riescono così a controllare i primi tentativi di reazione da parte dei padroni di casa ed il cronometro scorre sino almeno al diciottesimo quando reclama per un atterramento di Ruopolo in area di rigore ed un minuto più tardi ancora Ferreira Pinto protagonista di una azione in cui però spinge Renzetti in area sulla destra e infila la porta, ma l’arbitro aveva già fischiato per il fallo dell’esterno nerazzurro (anche se le immagini televisive lasciano qualche perplessità in merito…). Il padova inizia a spingere a partire dalla mezz’ora quando inzia a farsi vedere maggiormente: al ventiseiesimo una rasoiata da fuori area di El Shaarawy sfiora il palo alla sinistra di Consigli,  poi è l’esperto Italiano a provarci un paio di volte da lontano con la palla che in entrambi i casi sorvola la traversa della porta nerazzurra. Ci prova anche El Shaarawy di testa ma anche per lui manca precisione, poi i nerazzurri rispondono con una bella conclusione di Tiribocchi che viene parata in due tempi da Cano. Negli ultimi minuti della prima frazione tocca ai padroni di casa infilare due corner quasi consecutivi  con Consigli che è chiamato ad uscite tempestive per evitare guai peggiori. Nel minuto di recupero concesso dall’arbitro Baracani, una punizione dal limite di Italiano è deviata dalla barriera in corner per quella che è l’ultima emozione di un buon primo tempo che si chiude con i nerazzurri avanti grazie alla rete di Ferreira Pinto in avvio.

Sbuca il piccolo faraone: avvio di ripresa che ricalca in qualche modo il finale della prima frazione con i padroni di casa che ricominciano a premere con un velenoso tiro di De Paula dalla trequarti destra che Consigli neutralizza in corner; è il preludio al gol del pareggio patavino che arriva al nono minuto quando una conclusione rasoterra da lontano di Crespo viene rimpallata e la sfera finisce sui piedi di El Shaarawy che, inaspettatamente smarcato, trafigge Consigli con una precisa esecuzione nell’angolino alla sinistra del portiere atalantino e riporta la parità nel match dell’euganeo. L’Atalanta ci riprova sin da subito con una bella conclusione di Ruopolo al quarto d’ora che scalda le mani al portiere Cano.

Kung-fu Delvecchio: brutto episodio al quarto d’ora quando un intervento di Delvecchio sulla palla si trasforma in un semi-colpo di Karate che l’ex giocatore del Catania rifila involontariamente ad Ardemagni con i due giocatori che restano a terra ed il nerazzurro che, ammonito, viene addirittura portato fuori in barella per il brutto colpo subito ricadendo a terra dopo lo scontro con l’ex attaccante nerazzurro.

Grazie De Paula: l’Atalanta del secondo tempo perde parecchio smalto e vigore rispetto a quanto visto nella prima parte di gara, i padroni di casa hanno così l’occasione per rendere la loro spinta ancora maggiore anche sulle ali di un pareggio giunto da pochi minuti e, poco dopo la mezz’ora, i padroni di casa hanno due ghiotte occasioni che sciupano in maniera incredibile: la prima è un violento esterno di De Paula da fuori area, con super parata di Consigli e la seconda chance è sempre sui piedi del brasiliano del Padova che soprende i difensori nerazzurri e calcia a fil di palo un pallone che sembrava destinato a miglior sorte.

Armistizio finale: scampato il pericolo per i nerazzurri, le due squadre rallentano decisamente il ritmo nell’ultima parte finale di gara che scivola via senza particolari emozioni ed il pareggio va lentamente materializzandosi dopo quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro. Il pareggio ottenuto in terra veneta consente ai nerazzurri di conquistare un punto che fa comunque classifica e la mantiene in vetta alla classifica di serie B in attesa di quello che succederà sugli altri campi nelle partite di domani. Avanti, anche se a piccoli passi, verso l’obiettivo finale.

Get the Flash Player to see this player.

image_pdfimage_print