Tempo di lettura: 2 minuti
VERONA, ORE 15

TRE PUNTI PER PROSEGUIRE IL PIANO-EUROPA

Un’altra domenica lontano dal Comunale prima della sosta che consentirà di tirare un po’ il fiato: l’Atalanta si appresta ad affrontare la terza trasferta in meno di sette giorni e, dopo la sconfitta di mercoledì nel recupero con la Juve preceduta dal successo di Bologna, i ragazzi del Gasp sono oggi impegnati sull’insidioso campo dell’Hellas, squadra reduce da due successi consecutivi che ha rilanciato in maniera decisa le ambizioni di salvezza dei gialloblu di Pecchia. Partita delicata quindi per Gomez e compagni che cercheranno comunque di ottenere il massimo possibile e proseguir così la rincorsa al settimo posto occupato dalla Samp e valido per un posto nei preliminari della prossima Europa League. Il tecnico Gasperini ha gli uomini contati in difesa ma può invece contare su una decisa abbondanza la davanti dove Petagna scalpita per tornare titolare ed il Papu cerca invece di uscire dal difficile momento di forma e astinenza da gol che affligge il capitano nerazzurro.

SEGUI IL MATCH SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

vivi tutte le emozioni del match di questo pomeriggio allo stadio Bentegodi che vedrà protagonisti i ragazzi del Gasp attraverso la nostra cronaca LIVE e, al triplice fischio del direttore di gara, il racconto del match (visibile stasera anche sul sito partner Atalantini.com) lo troverete come sempre sulle pagine di Mondoatalanta.it.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

VERONA H. (4-4-2): 1 Nicolas; 28 Ferrari, 12 Caracciolo, 26 Vukovic, 93 Fares; 2 Romulo, 27 Valoti, 23 Calvano, 7 Verde; 70 Petkovic, 30 Matos – A disp.: 17 Silvestri, 40 Coppola, 22 Bianchetti, 75 Hertaux, 97 Felicioli, 8 Fossati, 77 Buchel, 14 Zuculini, 69 Souprayen, 37 Bearzotti, 21 Lee, 16 Aarons – All.: Pecchia

ATALANTA (3-4-1-2): 1 Berisha; 3 Toloi, 6 Palomino, 5 Masiello; 33 Hateboer, 15 de Roon, 11 Freuler, 37 Spinazzola; 72 Ilicic; 29 Petagna, 10 Gomez – A disp.: 91 Gollini, 31 Rossi, 32 Haas, 8 Gosens, 21 Castagne, 4 Cristante, 99 Barrow, 23 Melegoni, 9 Cornelius – All.: Gasperini

ARBITRO: Di Bello di Brindisi

image_pdfimage_print