Tempo di lettura: 2 minuti

Pareggio con gol ed emozioni per i seriani nel match interno contro la Nocerina: la squadra di Fortunato parte bene e sblocca al diciottesimo con Laner su punizione, tiene bene per tutto il primo tempo ma, in avvio di ripresa subisce la rimonta con sorpasso degli ospiti che, in dieci minuti, ribaltano la situazione con le reti dell’ex atalantino Plasmati e Negro. Tocca ancora a Laner, due minuti dopo il gol del 2-1, rimettere le cose a posto con la doppietta che sancisce il definitivo 2-2 che non allontana i seriani dalla zona calda ma allunga la striscia positiva dei ragazzi di Fortunato.

L'esultanza di Simon Laner: per lui una doppietta con la Nocerina

Bergamo: l’AlbinoLeffe ha pareggiato in casa per 2-2 contro la Nocerina un match rocambolesco: seriani sull’1-0 con Laner al 18′ pt, pareggio e sorpasso dei rivali al 7′ st e 12′ st con Plasmati e Negro, definitivo 2-2 due minuti dopo (14′ st) ancora con Laner.

Alla fine giusto così, considerando il gioco e le chance da rete costruite dalle due squadre, anche se le due create dalla Nocerina nella ripresa con Castaldo e Negro sono state davvero limpide. L’AlbinoLeffe ha incamerato il sesto risultato utile consecutivo (due successi e quattro pareggi), sicuramente se avesse vinto sarebbe stato di fondamentale importanza per la classifica, ma il blackout in avvio di ripresa (con due reti incassate in 5′) si è rivelato deleterio e per fortuna Laner, mattatore di giornata con una doppietta, ha rimediato subito.

Positivo il primo tempo disputato dall’AlbinoLeffe, risultato di 1-0 e le premesse per una vittoria, invece nella ripresa – in cui sono saltati i temi tattici – è emersa prepotentemente la Nocerina che ha meritato di gran lunga il pareggio. Dopo il 2-2 ambedue le contedenti hanno avuto la possibilità di segnare ancora in un match senza più un preciso filo logico, ma il risultato non è più cambiato. Un secondo tempo, comunque, tentennante quello disputato dai bergamaschi, soprattutto per la scarsa tenuta difensiva.

In classifica c’è una grandissima bagarre: l’AlbinoLeffe ha cinque squadre alle spalle, con i seriani a quota 20 ci sono Bari e Livorno e a quota 21 ecco Vicenza, Crotone, Empoli e Cittadella. Vincendo, la squadra di mister Fortunato avrebbe superato addirittura sei avversarie, peccato, ma abbiamo già sottolineato che il 2-2 è sacrosanto.

IL TABELLINO:

ALBINOLEFFE-NOCERINA 2-2 (primo tempo 1-0)

RETI: 18′ pt Laner, 7′ st Plasmati, 12′ st Negro, 14′ st Laner

ALBINOLEFFE (4-1-4-1): Offredi; Luoni, Lebran, Bergamelli, Piccinni; Hetemaj; Pacilli (13′ st Germinale), Laner, Girasole 6, Cristiano 6 (34′ st Salvi sv); Cocco 6 (40′ st Torri sv) – In panchina: Chimini, D’Aiello, Taugourdeau, Cisse – All.: Fortunato

NOCERINA (3-4-3): Russo; Nigro, De Franco, Pomante; Scalise (29′ st Sacilotto), De Liquori, Bruno, Donnarumma (1′ st Plasmati); Negro, Castaldo (19′ st Filosa), Farias – In panchina: Gori, Alcibiade, Catania, Marsili – All.: Auteri

Arbitro: Di Paolo di Avezzano (Iori-Cini/Baracani)

Note: spettatori 2 mila circa – ammoniti Luoni, Pomante, Nigro, Bruno, Donnarumma e Girasole – angoli 3-3 – recupero 1′ e 4′

image_pdfimage_print