Tempo di lettura: 2 minuti

In fondo all’articolo guarda la videosintesi del matchProva di forza dei seriani che, subito sotto nel punteggio, trovano la forza di reagire e con la bella rete di Piccinni riequilibrano il match nel primo tempo per poi colpire nella ripresa quando, nel finale affondano gli ospiti con le reti di Salvi e Torri – Prima vittoria in campionato per la banda-Mondonico

Matteo Piccinni segna di rapina il gol che vale l'1-1 seriano

Bergamo: dopo il gol al 3′ di Neto Pereira sembra l’ennesima giornataccia per l’AlbinoLeffe, invece i seriani hanno reagito brillantemente vincendo per 3-1 al Comunale contro lo scorbutico Varese che aveva costretto l’Atalanta allo 0-0. L’eroe del match è stato il giovane Salvi, entrato al 33′ st e autore del gol del sorpasso al 35′ st. al debutto in serie B. Dunque, pronti via e il Varese ha segnato lo 0-1 al 3′ pt con Neto Pereira che ha bruciato sullo scatto Piccinni su un lancio lungo freddando Tomasig. Il Varese ha avuto anche la chance di raddoppiare al 15′ quando Carrozza, solo davanti al portiere bluceleste, ha calibrato male il pallonetto.

L’AlbinoLeffe ha pareggiato un minuto dopo quando Moreau non ha trattenuto una punizione di Previtali e Piccinni ha infilato la porta varesina di testa. I seriani sono progressivamente cresciuti e il match è cambiato decisamente al 36′ pt dopo una mossa di Mondonico: fuori Martinez per Hetemaj, Passoni indietreggiato in difesa con il cambiamento del modulo da 4-4-1-1 a 5-3-2.

Nella ripresa c’è stata una nuova partenza sprint del Varese con Tomasig che ha salvato il risultato al 9′ su Cellini, ex illustre, ma l’AlbinoLeffe non ha mollato e la seconda chiave è stata l’entrata di Salvi al 33′ st: due minuti dopo proprio lui ha sfruttato un assist di Bombardini, migliore in campo, per fulminare Moreau.

E il 3-1 di Torri, sempre su suggerimento di Bombardini, ha suggellato il successo dei seriani. I problemi non sono tutti risolti, ma i tre punti consentono all’AlbinoLeffe di lasciare l’ultima posizione e di regalare maggiore autostima a una squadra giovane che deve ancora progredire tanto. 

IL TABELLINO:

RETI: 3′ pt Neto Pereira, 16′ pt Piccinni, 35′ st Salvi, 38′ st Torri.

ALBINOLEFFE (4-4-1-1): Tomasig; Luoni, Lebran, Piccinni, Garlini; Martinez (36′ pt Hetemaj) Passoni, Previtali, Foglio (33′ st Salvi); Bombardini (38′ st Momente); Torri – In panchina: Layeni, Maino, Gironi, Cisse – All.: Mondonico

VARESE (4-4-2): Moreau; Pisano, Pesoli, Camisa, Pugliese; Zecchin (11′ st Mustacchio), Corti, Buzzegoli (14′ st Frara), Carrozza (23′ st Osuji); Cellini, Neto Pereira – In panchina: Cafè, Coly, Gambadori, Ebagua – All.: Sannino

Arbitro: Merchiori di Ferrara

Note: spettatori 1500 circa – ammoniti Piccinni, Garlini e Neto Pereira – angoli: 5-4 per il Varese – recupero: 2’+3′.

LA VIDEOSINTESI:

 

Get the Flash Player to see this player.

image_pdfimage_print