Tempo di lettura: 2 minuti

Oggi la squadra ha dimostrato anche si saper soffrire, con quel pizzico di fortuna senza di cui nel calcio non vai da nessuna parte: doppietta di Bonaventura a parte, la difesa ha retto in maniera quasi perfetta l’assalto interista della ripresa con Stendardo e Yepes sugli scudi mentre in mezzo il gran lavoro di Cigarini e Carmona è davvero qualità per una squadra che, perso Moralez, ha vinto grazie alla bella punizione del tanto contestato Brienza per la testa di Jack pigliatutto.

IL TABELLINO:

INTER-ATALANTA 1-2 (1-1)

RETI: Bonaventura (A) al 35′, Icardi (I) al 36′ p.t.; Bonaventura al 45′ s.t.

INTER (3-5-2): Handanovic; Campagnaro (dal 36′ s.t. Kovacic), Ranocchia, Rolando; Jonathan, Guarin, Cambiasso (dal 15′ s.t. Alvarez), Hernanes, D’Ambrosio (dal 26′ s.t. Nagatomo); Palacio, Icardi – A disposizione: Castellazzi, Carrizo, Zanetti, Samuel, Kuzmanovic, Taider, Botta, Milito – All.: Mazzarri

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Nica (dal 29′ s.t. Raimondi), Yepes, Stendardo, Del Grosso; Estigarribia, Carmona, Cigarini (dal 39′ s.t. Baselli), Bonaventura; Moralez (dal 38′ p.t. Brienza), Denis – A disposizione: Sportiello, Lucchini, Giorgi, Bellini, Migliaccio, Kone, Livaja, De Luca, Betancourt – All.: Colantuono

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

NOTE: gara di andata: Atalanta-Inter 1-1 – spettatori: 35mila circa – ammoniti Cigarini, Stendardo, Nica, Consigli – recuperi: 3′ p.t. e 3′ s.t.

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 10: la squadra soffriva, tutti si chiedevano perchè non interveniva, poi già si potevano immaginare le critiche per l’innesto di Brienza per l’acciaccato Moralez. Ha avuto ragione lui, su tutto, ed in tutto. Giù il cappello di fronte a questo allenatore che sta facendo la storia in questa società. Grande!

CONSIGLI 6.5: curioso ma vero, non deve compiere parate importantissime, si fa trovar pronto quando chiamato in causa. Poche colpe sul gol di Icardi.

NICA 6: gettato nella mischia dal primo minuto, non sfigura ma complessivamente deve migliorar ancora molto.

STENDARDO 7: baluardo della difesa, non fa passare praticamente nulla. Monumentale.

YEPES 7: semplicemente mostruoso, dove non arriva lui, ci aiuta la fortuna. Avanti tutta!

DEL GROSSO 6.5: nonostante gli acciacchi disputa una partita di tutto rispetto. Bravo!

ESTIGARRIBIA 6.5: terza gara di fila da titolare per lui, anche oggi supera a pieno l’esame. Bene.

CIGARINI 6.5: buon lavoro a centrocampo, più di sacrificio per la squadra che volta all’attacco ma va bene così.

CARMONA 6.5: anche lui è davvero tanta roba la in mezzo. Promosso.

BONAVENTURA 9: strabiliante, sotto tutti i punti di vista: per la crescita del ragazzo, le qualità dimostrate, il movimento da vero campione nel leggere la traiettoria di Brienza per il gol del colpaccio. Nulla da dire, che Prandelli per il mondiale prenda appunti. Vamos Jack!

MAXI MORALEZ 6.5: dopo l’assist per il gol del vantaggio di Bonaventura deve lasciar il campo per infortunio. Sfortunato!

DENIS 7: tanto lavoro anche per lui ed una traversa centrata davvero incredibile. Non segna ma aiuta. Grande!

SOSTITUZIONI:

BRIENZA 6.5: bravo, divora un gol quasi fatto (rischiando le ire di mezzo popolo atalantino), ma si riscatta ampiamente disegnando la punizione che porta al gol della vittoria.

RAIMONDI 6: entra e si rende utile ai suoi, godendosi il trionfo finale.

BASELLI s.v.: entra nel finale, regala un paio di numeri, e anche lui festeggia coi compagni nel finale.

image_pdfimage_print