Tempo di lettura: 2 minuti

Del Grosso riscatta subito il brutto errore in occasione del gol del Genoa, la difesa tiene bene con uno Scaloni in gran forma – Bene Biondini la in mezzo in una giornata in cui Cigarini e Bonaventura non brillano – Da rivedere Livaja e, sopratttutto, Moralez.

IL TABELLINO:

GENOA-ATALANTA 1-1 (primo tempo 1-1)

RETI: 6′ Floro Flores (G), 8′ Del Grosso (A)

GENOA (4-3-1-2): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini, Moretti (18′ st Nadarevic); Antonelli, Kucka, Matuzalem; Bertolacci; Jankovic (28′ st Rigoni), Floro Flores (14′ st Immobile) – A disp.: Donnarumma, Tzorvas, Olivera, Jorquera, Cassani, Toszer, Pisano – All.: Ballardini

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Scaloni, Stendardo, Lucchini , Del Grosso; Bonaventura, Cigarini, Biondini, Brivio (38′ st Radovanovic); Moralez (21′ st Giorgi); Livaja (27′ st Parra) – A disp.: Polito, Frezzolini, Capelli, Troisi, Canini, Contini, Ferri, Palma, De Luca – All.: Colantuono

ARBITRO: Giannoccaro di Lecce

NOTE: gara di andata: Atalanta-Genoa 0-1 – spettatori: 23mila circa – ammoniti: Bertolacci, Floro Flores, Manfredini, Portanova (G), Scaloni, Biondini, Livaja, Lucchini, Bonaventura (A) – Espulsi: al 12′ st per proteste l’allenatore dell’Atalanta, Stefano Colantuono

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 6.5: “dovevamo giocarla con la testa”, ha spiegato il mister a fine gara. E così è stato, un punto importante che tiene a distanza il Genoa da pericolose rimonte. Missione compiuta.

CONSIGLI 6: impotente sul gol, per il resto una partita da ordinaria amministrazione. Sufficiente.

SCALONI 6.5: bella la sua prova, presente in ogni circostanza e bravo a sventare i pericoli creati dal Genoa.

STENDARDO 6.5: un baluardo, riscatta la prova un po’ così della scorsa settimana contro la Fiorentina.

LUCCHINI 6.5: sfiora anche il gol dopo la rete del Genoa, nel complesso dopo un avvio incerto tiene bene.

DEL GROSSO  7: gol a parte, il suo apporto dal suo arrivo a Gennaio è davvero importante per la causa atalantina.

BONAVENTURA 6: giornata un po’ così, si fa pure ammonire in maniera sciocca e salterà così la sfida col Bologna di sabato prossimo.

CIGARINI 6: abbastanza anonima la sua prestazione, galleggia a centrocampo. Benino.

BIONDINI 6.5: ci mette i muscoli e tanta voglia di far bene contro la sua ex squadra.

BRIVIO 6: lanciato nella mischia, non sfigura. Sufficiente.

MAXI MORALEZ 5.5: troppo lento, fatica a dettare i tempi e lascia posto nella ripresa a Giorgi.

LIVAJA 5.5: giornata un po’ così anche per lui, non riesce a farsi notare in una partita avara di occasioni.

SOSTITUZIONI:

GIORGI 6: entra per tener ordine, obbedisce al compito assegnato.

PARRA s.v.: entra con il match che va sempre più scemando.

RADOVANOVIC s.v.: dentro nel finale.

image_pdfimage_print