Tempo di lettura: 2 minuti
Una azione di gioco del match del Bentegodi

IL TABELLINO:

CHIEVO VERONA-ATALANTA 0-0

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Dramè, Andreolli, Cesar; Luciano, Bradley, Vacek (21′ st Hetemaj); Sammarco (37′ st Paloschi); Moscardelli (21′ st Thereau), Pellissier – In panchina: Puggioni, Jokic, Acerbi, Uribe – Allenatore: Di Carlo

ATALANTA: (4-4-1-1): Consigli; Masiello, Lucchini, Manfredini, Peluso (6′ pt Bellini); Bonaventura (18′ st Gabbiadini), Cigarini, Carmona, Padoin; Moralez (27′ st Ferreira Pinto); Denis – In panchina: Frezzolini, Brighi, Raimondi, Marilungo – Allenatore: Colantuono

ARBITRO: Pinzani di Empoli

NOTE: giornata nuvolosa – terreno di gioco in discrete condizioni – ammoniti: Lucchini, Pellissier, Manfredini, Andreolli – angoli: 4-3 per l’Atalanta – recuperi: 2′ e 3′

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 6.5: porta a casa un punto, nel complesso la sua squadra fa vedere pochino ma nel calcio importano anche i punti e non lo spettacolo. Quello di oggi è, comunque, un pari prezioso.

CONSIGLI 6.5: chiamato in causa un paio di volte si fa trovare pronto.

MASIELLO 6.5: chiude bene tutti gli spazi. Promosso.

LUCCHINI 6: svolge il suo compitino e rimedia una ammonizione che gli costerà la squalifica nel prossimo turno.

MANFREDINI 6.5: sulle palle alte le prende praticamente tutte. Bene così.

PELUSO s.v.: la sua partita dura sei minuti prima di infortunarsi. Davvero sfortunato.

PADOIN 5.5: si vede pochino, fatica ad imporsi la in mezzo.

CARMONA 6: ha anche una buona occasione in avvio di gara, la sparacchia alta.

CIGARINI 6.5: prova invano ad accendere la luce. Predica nel deserto. Promosso.

BONAVENTURA 5.5: lento, a tratti impacciato. Oggi non era certo la sua giornata.

MORALEZ 5.5: anche lui gira parecchio a vuoto. Da rivedere.

DENIS 6: non ha fatto gol, ma si è reso utile alla causa. Nulla da rimproverargli.

SOSTITUZIONI

BELLINI 6: bene in fase difensiva. Soffre un pochino nel finale.

GABBIADINI 5.5: gioca mezz’ora nella ripresa, non era una partita per lui.

FERREIRA PINTO 6: entra anche lui nel finale, dopo una lunga assenza dai campi di gioco. Bentornato!

image_pdfimage_print