Tempo di lettura: 2 minuti

Squadra anche oggi apparsa molto stanca, non si può pensare di recuperare una partita giocando solo gli ultimi dieci minuti. A parte un Consigli davvero in giornata rimane difficile trovare qualcuno oltre la sufficienza; Denis ha il merito di segnar il gol della speranza, nel complesso anche le chance concesse a Nica e Brivio sono apparse mal sfruttate.

IL TABELLINO:

ATALANTA-VERONA 1-2 (primo tempo 0-0)

RETI: 8’ st Donati, 27’ st Toni, 42’ st Denis

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Nica (dall’11’ s.t. Esigrarribia), Benalouane, Yepes, Brivio; Raimondi, Baselli (dal 18’ s.t. Cigarini), Carmona, Bonaventura; Livaja (dal 7’ s.t. Moralez), Denis – In panchina: Sportiello, Bellini, Del Grosso, Caldara, Giorgi, Migliaccio, Kone, De Luca, Bentancourt – All.: Colantuono

VERONA (4-3-3): Rafael; Pillud, Moras, Marques, Albertazzi; Donati (dal 23’ s.t. Donsah), Cirigliano, Hallfredsson; Iturbe (dal 30’ s.t. Agostini), Toni, Marquinho (dal 18’ s.t. Gomez) – In panchina: Nicolas, Gonzalez, Cacciatore, Jankovic, Martinho,Rabusic, Cacia – All.: Mandorlini

ARBITRO: Minelli di Varese

NOTE: gara di andata: Verona H.-Atalanta 2-1 – 13mila circa – ammoniti Benalouane (A), Livaja (A), Carmona (A), Yepes (A), Cirigliano (V) per gioco scorretto, Donsah (V) per comp. non reg. – recuperi p.t. 0’ s.t. 6’

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 5.5: squadra molle, non si può pensare di raddrizzar una partita negli ultimi dieci minuti. C’è bisogno di calma e serenità la squadra ha fatto già miracoli ora occorre ritrovar soprattutto la calma.

CONSIGLI 7.5: tiene la baracca in piedi almeno in tre occasioni con interventi felini. Sui gol non può nulla. Incolpevole.

NICA 5.5: prova incolore, troppe incertezze dopo aver avuto la chance da titolare.

BENALOUANE 5.5: anche per lui una prova non all’altezza. Da rivedere.

YEPES 5.5: va in difficoltà, specie quando il Verona riparte in velocità.

BRIVIO 5.5: gettato nella mischia da titolare, non si dimostra ancora nella dovuta condizione.

RAIMONDI 5.5: lotta con generosità, ma purtroppo non può fare tutto lui.

CARMONA 5: fatale il suo errore in disimpegno in occasione del raddoppio del Verona.

BASELLI 5.5: anche lui fatica a decollare. Poco da salvare.

BONAVENTURA 5.5: si sveglia anche lui nel finale al termine di una prova incolore. Troppo tardi…

LIVAJA 4: non solo per la prova incolore, quanto per la inqualificabile reazione al momento della sostituzione con la quasi rissa con i tifosi della tribuna. Inqualificabile.

DENIS 6: segna il gol della speranza, lui da solo non può far miracoli. Unico a salvarsi.

SOSTITUZIONI:

MAXI MORALEZ 6: dona vivacità con il suo ingresso ma non basta a completare la rimonta.

ESTIGARRIBIA 5.5: non cambia di molto l’andazzo del match.

CIGARINI 5.5: non riesce a dare una sterzata decisiva con il suo ingresso.

image_pdfimage_print