Tempo di lettura: < 1 minuto
BERGAMO, ORE 21

Dopo tre partecipazioni consecutive in Champions League, l’Atalanta ritrova l’Europa League che aveva fatto sognare tutti i tifosi qualche annetto fa quando la Dea ritornò in una coppa europea a distanza di oltre trent’anni. Per il playoff che mette in palio un posto agli ottavi i nerazzurri sfidano l’Olympiacos a Bergamo per la gara di andata (il ritorno, in Grecia, tra una settimana). Muriel e compagni vogliono provare a ritrovare la vittoria dopo il periodo non certo dei migliori in campionato e Coppa Italia dove l’Atalanta è a digiuno da successi da diverse partite, forse troppe per una squadra che si era abituata a far divertire i propri tifosi. Stasera ecco una importante occasione per provare a ritrovare il sorriso e, perchè no, provare a mettere in parte al sicuro il possibile passaggio del turno già a partire da questo match contro un avversario da non sottovalutare assolutamente.

GLI ULTIMI DUBBI DEL GASP: il tecnico Gasperini potrebbe optare per qualche cambio rispetto al match contro la Juventus di domenica sera, specialmente in avanti dove Malinovskyi potrebbe giocare titolare insieme a Pasalic a supporto di un Muriel ancora in cerca della miglior condizione. Dietro c’è Demiral in mezzo alla difesa mentre sulle fasce ecco Maehle con Zappacosta.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, De Roon, Freuler, Maehle; Malinovskyi, Pasalic; Muriel – All.: Gasperini

OLYMPIACOS (3-4-3): Vaclik; Cisse, Manolas, Sokratis; Reabciuk, MVila, Bouchalakis, Lala; Aguibou Camara, Masouras, El Arabi – All.: Martins

image_pdfimage_print