Tempo di lettura: 2 minuti

La difesa gioca ancora una volta con ordine, sopresa solo dalla prodezza di D’Agostino in occasione del gol; poco convincente Radovanovic in mezzo al campo, bene invece ancora Bonaventura e Biondini in versione uomo-assist per un Denis semplicemente strepitoso e vero trascinatore.

IL TABELLINO:

ATALANTA-PESCARA 2-1 (primo tempo 1-1)

RETI: al 24′ p.t. D’Agostino (P), al 31′ p.t. Denis su rigore, al 22′ s.t. Denis

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Raimondi, Stendardo, Lucchini, Del Grosso; Giorgi (14’st Brienza), Radovanovic (32’st Cazzola), Biondini, Bonaventura; Livaja (26′ st De Luca), Denis – In panchina: Polito, Frezzolini, Ferri, Contini, Canini, Brivio, Cigarini, Moralez, Budan – Allenatore: Colantuono

PESCARA (4-3-3): Pelizzoli; Zanon, Kroldrup (27’st Bianchi Arce), Cosic, Bocchetti; Blasi, D’Agostino (1’st Togni), Cascione; Sculli, Vukusic, Weiss (17’st Celik) – In panchina: Perin, Caprari, Balzano, Quintero, Bjarnason, Caraglio, Abbruscato – Allenatore: Bucchi

ARBITRO: Celi di Bari

NOTE: gara di andata: Pescara-Atalanta 0-0 – giornata serena – terreno in buone condizioni – spettatori: 15mila circa – ammoniti: Biondini, D’Agostino, Stendardo, Bonaventura, De Luca – Espulsi: 49′ s.t. il tecnico Colantuono per proteste – calci d’angolo: 3-3 – recuperi 0′ p.t. e 5′ s.t.

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 7: come una molla per tutta la partita tartassa i suoi verso la rimonta che può valere una buona fetta di salvezza. Grande!

CONSIGLI 6: prende un gol imbarabile poi, nel complesso, ordinaria amministrazione.

RAIMONDI 6.5: bene, poche sbavature e poche imprecisioni.

STENDARDO 6.5: un po’ nervoso, ma nel complesso giganteggia la dietro.

LUCCHINI 6.5: ancora una volta in crescita, una sicurezza la dietro.

DEL GROSSO 6.5: gioca bene, mantenendo l’ordine in difesa dopo un avvio con qualche incertezza di troppo.

GIORGI 6: meglio nel primo tempo, cala nella ripresa quando poi lascia il posto a Brienza.

RADOVANOVIC 5.5: poco convincente, errori anche banali quando in avvio la gara non gira come i ragazzi vorrebbero.

BIONDINI 6.5: buona gara, ciliegina sulla torta il cross al bacio che imbecca Denis in occasione del gol che completa la rimonta.

BONAVENTURA 6.5: meno pimpante della gara vista a Siena ma, si conquista il rigore in occasione dell’1-1. Bene.

LIVAJA 6.5: impegno e tanto gioco sporco, non ha grandi palloni giocabili, fa quel che può. Bene.

DENIS 8: un gol che rimette le cose a posto dopo lo spavento per lo svantaggio iniziale, l’altro che scarica in porta tutta la potenze e la tensione di una stagione. Nei momenti importanti si è dimostrato presente. Che volere di più? Grazie Tanque!

SOSTITUZIONI:

BRIENZA 6: ha una grossa occasione nel finale che spreca e, nel contesto, si fa anche male alla spalla. Speriamo non sia nulla di grave.

DE LUCA 6: venti minuti per lui ed una buona occasione mancata di testa. Benino

CAZZOLA s.v.: entra nel finale

image_pdfimage_print