Tempo di lettura: 2 minuti

Riesce difficile valutare una prestazione tutto sommato buona, distrutta da errori banali in fase difensiva ed amnesie incredibili, su tutti l’autogol di Benalouane con la complicità di Consigli, la sfortuna di Stendardo che devia la sfera sul tiro di Molinaro, poi anche un po’ di sfortuna con Baselli che deve uscire per noie muscolari. Attacco non pervenuto con Moralez che sciupa una ghiotta occasione e Denis poco servito oggi.

IL TABELLINO:

ATALANTA-PARMA 0-4 (primo tempo 0-1)

RETI: pt 9′ Molinaro; st 29′ aut. Benalouane (A), 32′ Cassano (P), 48′ Schelotto (P)

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Benalouane, Stendardo, Yepes, Brivio; Raimondi (17′ st Livaja), Baselli (29′ st Migliaccio), Carmona, Bonaventura; Moralez (38′ st De Luca); Denis – A disposizione: Sportiello, Scaloni, Giorgi, Lucchini, Cazzola, Kone, Bentancourt, Nica, Estigarribia – All.: Colantuono

PARMA (3-5-2): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Acquah (24′ st Marchionni), Gargano (37′ st Munari), Parolo, Molinaro; Palladino (25′ st Schelotto), Cassano – A disposizione: Bajza, Coric; Galloppa, Cerri, Pozzi, Amauri, Gobbi, Mauri, Rossini – All.: Donadoni

ARBITRO: Tommasi di Bassano del Grappa

NOTE: gara di andata: Parma-Atalanta 4-3 – giornata umida  – terreno in buone condizioni – ammoniti: Acquah, Molinaro, Parolo, Schelotto (P), Benalouane, Carmona (A)

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 5: beh, passi per il risultato esagerato ma oggi la prestazione difensiva è risultata semplicemente imbarazzante quanto inspiegabile. Senza scusanti.

CONSIGLI 5: le belle parate dopo il gol dell’1-0 degli ospiti vengono cancellate dal fraintendimento con Benalouane in occasione del secondo gol. Colpe in condominio col difensore, inspiegabili queste cose a certi livelli.

BENALOUANE 4.5: togliamogli mezzo punto, perchè quella palla poteva essere spazzata via senza problemi, nel ricercar la cosa più difficile ha combinato un bel quarantotto. Disastroso.

STENDARDO 5: anche lui sfortunato, il tiro di Molinaro gli finisce sulla gamba che lo devia nella rete. Complessivamente però anche lui soffre come tutti i compagni.

YEPES 5.5: ci prova in avanti qualche volta, in difesa anche lui è altalenante, certamente meno dei suoi compagni di reparto.

BRIVIO 5: praticamente un mezzo fantasma…

RAIMONDI 5.5: brutto cliente Acquah dalle sue parti, prende parecchie botte ma, complessivamente non incanta nemmeno lui. Da rivedere.

CARMONA 6: bene in avvio, in calando costante col passare dei minuti. Sufficiente.

BASELLI 6: gli acciacchi non lo aiutano, finchè è in campo svolge il compitino.

BONAVENTURA 6: sfiora il gol di testa nella ripresa, ma Mirante gli nega la gioia della rete.

MAXI MORALEZ 5: capitale l’occasione sciupata che, in caso di pareggio, poteva portare la partita su un canale diverso.

DENIS 5: troppo solo, dimenticato la da vanti senza palloni giocabili.

SOSTITUZIONI:

LIVAJA 5: entra per tentar di sistemare le cose, non cambia l’andazzo.

MIGLIACCIO s.v.: entra per Baselli ma ormai la partita è già andata.

DE LUCA s.v.: pochi minuti per lui.

image_pdfimage_print