Tempo di lettura: 2 minuti

Cristiano Doni festeggiato dai compagni: per lui oggi una doppietta

IL TABELLINO:

ATALANTA-PADOVA 4-1 (primo tempo 2-0)

RETI: 29′ pt Barreto, 46′ pt Doni (rig), 2′ st Doni, 15′ st Succi (rig) e 18′ st Tiribocchi.

ATALANTA (4-3-1-2): Consigli; Raimondi, Troest, Peluso (17’st Capelli), Bellini (34’st Pettinari); Barreto, Carmona, Padoin; Doni (13’st Basha); Ruopolo, Tiribocchi. All.: Colantuono.

PADOVA (4-3-1-2): Agliardi; Crespo, Cesar, Trevisan, Renzetti; Bovo (36’st Gallozzi), Italiano (5’st Jidayi), Cuffa; Di Gennaro (24’st Di Nardo); Succi, Vantaggiato. All.: Calori.

NOTE: ammoniti Crespo, Bovo, Italiano, Barreto, Peluso, Jidayi – Espulso: Vantaggiato per proteste – Recuperi: 1′ e 5′

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 7: finalmente un’Atalanta che piace, se quando si perde è colpa sua, perchè non dare i meriti che gli competono quando la squadra stravince? Avanti tutta mister!

CONSIGLI 6.5: risponde bene quando chiamato in causa, incolpevole sul rigore di Vantaggiato.

TROEST 6: pasticcia nel primo tempo, poi prende confidenza coi propri mezzi e se la cava con dignità.

BELLINI 6.5: bravo, non concede molto agli avversari. Bene così!

PELUSO 6: resta in campo ben oltre le proprie possibilità, pasticcia di mano regalando il rigore che porta in rete gli ospiti ma per stavolta lo si può perdonare. Benino.

RAIMONDI 6.5: meglio di altre occasioni, i suoi traversoni stavolta sono più precisi del solito…

PADOIN 6.5: ringhia in mezzo al campo non mollando mai. Bravo!

CARMONA 6.5: lavoro sporco, si nota poco ma mette tanta sostanza.

BARRETO 7: capolavoro il suo gol che apre il match. Una pennellata all’incrocio: finalmente grande!

DONI 8: giù il cappello, era tra i pochi a salvarsi dal naufragio di Piacenza, ed anche oggi si prende sul gobbone la squadra e va a segno con una doppietta d’autore. Capitano, mio capitano!

TIRIBOCCHI 7: poche occasioni per lui, una la calcia addosso ad Agliardi, l’altra non la sbaglia. Quinto centro!

RUOPOLO 6.5: aiuta i compagni ed è bravo quanto ultruista in occasione del 4-1 offrendo al Tir la palla che porta al gol nerazzurro.

SOSTITUZIONI:

BASHA 6.5: centra anche un palo, dimenticando la brutta gara di coppa Italia.

CAPELLI s.v.: rileva Peluso a giochi ormai fatti.

PETTINARI s.v.: entra nel finale

image_pdfimage_print