Tempo di lettura: 2 minuti

IL TABELLINO:

ATALANTA-MILAN 0-2 (Primo tempo 0-1)

MARCATORI: Ibrahimovic su rigore al 22′ p.t.; Boateng al 37′ s.t.

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Masiello, Ferri, Manfredini, Peluso; Schelotto (dal 33′ Gabbiadini), Cigarini, Carmona (dal 25′ st Bonaventura), Padoin; Marilungo (dal 10′ st Tiribocchi); Denis – A disposiz: Frezzolini, Lucchini, Bellini, Ferreira Pinto – All.: Colantuono

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Bonera, Mexes, Thiago Silva, Zambrotta; Boateng, Van Bommel, Nocerino; Emanuelson; Pato (dal 22′ st Robinho), Ibrahimovic – A disposiz.: Amelia, Inzaghi, Nesta, De Sciglio, Antonini, El Shaarawy – All.: Allegri

ARBITRO: Rizzoli di Bologna

NOTE: spettatori: 22.172 – ammoniti Boateng, Bonera, Carmona, Manfredini, Cigarini e Denis per gioco scorretto – angoli: 5-4 per il Milan – recuperi p.t. 1′, s.t. 3′.

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 6: predispone i suoi al meglio per la sfida contro la corazzata rossonera anche se è tutta da decifrare la scelta di lasciare Moralez in tribuna. Nel finale prova il tutto per tutto, ma la squadra cede il passo agli ospiti che segnano il 2-0.

CONSIGLI 6: chiamato in causa praticamente due volte, sul rigore e sul raddoppio di Boateng, non può nulla nelle circostanze.

MASIELLO 6: brilla meno che in altre occasioni, gira spesso a vuoto.

FERRI 5.5: difficile tenere Ibra a bada… ci prova, con più di qualche problema…

MANFREDINI 5.5: rigore o no? Nonostante l’idea resti favorevole alla seconda opzione, purtroppo c’è lui nell’azione-chiave che cambia volto al match. Peccato.

PELUSO 5.5: giornata difficile anche per lui. Qualche grattacapo di troppo…

SCHELOTTO 6: parte forte, ancor meglio nella ripresa, ma non riesce ad incidere con i suoi soliti traversoni pericolosi.

CIGARINI 6.5: lanci precisi, impegna Abbiati a metà ripresa, progetta con i suoi piedi tutte le ripartenze nerazzurre. Promosso!

CARMONA 6: buona la sua gara, specie nel primo tempo, poi l’ammonizione ed il nervosismo non lo aiutano nella ripresa. Verrà sostituito da Bonaventura nel finale.

PADOIN 5.5: ha anche un paio di buone opportunità, che spreca però malamente. Da rivedere.

MARILUNGO 5.5: lanciato al posto di Moralez dopo la bella prova contro il Cesena prima di Natale, oggi delude un po’ le aspettative.

DENIS 5.5: gara difficile per lui, pochi i palloni giocabili anche se divora letteralmente l’unico pallone degno di tal nome che gli capita tra i piedi: era da spingere in porta da due passi, lo spedisce dritto sul palo. Sfortunato!

SOSTITUZIONI:

TIRIBOCCHI 5: non cambia l’andazzo del match con il suo ingresso. Non lo si nota.

BONAVENTURA 5: idem come sopra. Entra quando la gara sta per prendere la sua piega definitiva.

GABBIADINI s.v.: ingiudicabile, solo un quarto d’ora per lui.

image_pdfimage_print