Tempo di lettura: 2 minuti
Capitan Bellini saluta i tifosi

IL TABELLINO:

ATALANTA-LAZIO 0-2 (primo tempo 0-1)

RETI: Kozak al 35′ p.t., Cana al 46′ s.t.

ATALANTA (4-4-1-1): Frezzolini; Bellini, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto (dal 35′ s.t. Carrozza), Cigarini, Carmona (dal 6′ s.t. Minotti), Bonaventura (dal 20′ s.t. Gabbiadini); Moralez; Denis – A disposizione: Polito, Lucchini, Raimondi, Cazzola – All.: Colantuono

LAZIO (4-2-3-1): Bizzarri; Konko, Diakité, Scaloni, Garrido (dal 19′ p.t. Zauri); Gonzalez, Cana; Candreva, Mauri, Lulic (dal 45′ s.t.Onazi); Kozak (dal 20′ s.t. Klose) – A disposizione: Berardi, Sbraga, Zampa, Makinwa – All.: Reja

ARBITRO: Rocchi di Firenze (Petrella-De Luca/Gava)

NOTE: gara di andata: Lazio-Atalanta 2-0 –  espulso Stendardo al 36′ s.t. per proteste – ammoniti: Candreva al 25′ s.t. per proteste, Minotti al 30′ s.t. per g.s., Gonzalez al 35′ s.t. per g.s., Manfredini al 41′ s.t. per g.s., Carrozza al 44′ s.t. per g.s. – recuperi: 2′ p.t. e 4′  s.t.

LE PAGELLE:

ALL.: COLANTUONO 6: parte forte, vuole provare a regalare l’ultima soddisfazione ai tifosi ma quel rigore non concesso cambia un po’ l’inerzia della gara. Subito il gol dell’1-0 i suoi faticano a crescere, il risultato alla fine è forse troppo pesante.

FREZZOLINI 6: il forfait di Consigli lo lancia titolare, subisce due gol, il resto è normale amministrazione.

BELLINI 6.5: il tributo che gli dedicano i tifosi è l’immagine di un simbolo indelebile per questa squadra. Buona anche la sua partita. Bene.

STENDARDO 5.5: pasticcia un po’, poi cede al nervosismo nel finale e induce l’arbitro ad una severa espulsione.

MANFREDINI 6: sfortunato sul gol della Lazio pare toccare la palla, deviandola in rete. Benino.

PELUSO 5.5: distrazione fatale in occasione dell’azione che porta al gol ospite.

SCHELOTTO 6.5: meglio nel primo tempo, cala poi nella ripresa insieme a tutti i compagni.

CIGARINI 6: chiamato a dettare i tempi e dare ordine la in mezzo, oggi appare a mezzo servizio.

CARMONA 6.5: più di lotta che di qualità, ma sicuramente è tra i più positivi.

BONAVENTURA 6.5: anche per lui una buona partita, lascia poi spazio a Gabbiadini nella ripresa.

MORALEZ 6: sempre pimpante, ma però appare spesso impreciso al momento del passaggio decisivo.

DENIS 5.5: polveri bagnate per lui, arrivato davvero stremato a questo finale dopo un campionato da incorniciare.

SOSTITUZIONI:

MINOTTI 6: un po’ acerbo, ma nel complesso non sfigura. Benino.

GABBIADINI s.v.: venticinque minuti e poco più per lui, ingiudicabile.

CARROZZA s.v.: ingiudicabile.

image_pdfimage_print