Tempo di lettura: 3 minuti

Bella la coreografia della curva atalantina prima dell'inizio del match

IL TABELLINO:

ATALANTA-ALBINOLEFFE 3-1 (primo tempo 1-1)

RETI: 32′ pt Sala, 41′ pt rig. Ceravolo, 26′ e 37′ st Ruopolo

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Bellini, Capelli, Manfredini (26′ st Troest), Peluso; Padoin, Barreto, Carmona, Bonaventura; Ruopolo (43′ s.t. Pettinari), Ceravolo (17′ st Tiribocchi) – In panchina: Frezzolini, Raimondi, Basha, Ferreira Pinto – All.: Colantuono

ALBINOLEFFE (3-4-2-1): Tomasig; Garlini, Sala, Bergamelli; Zenoni, Mingazzini (18′ st Hetemaj), Previtali, Piccinni; Bombardini (12′ st Grossi), Foglio (31′ st Torri); Cocco – In panchina: Layeni, Luoni, Passoni, Cisse – All.: Mondonico

Arbitro: Nasca di Bari

LE PAGELLE:

ATALANTA

ALL.:COLANTUONO 6.5: azzarda la conferma di Ceravolo lasciando fuori Tiribocchi, mossa azzeccata così come la scelta di Bonaventura dal primo minuto. Soffre un po’, ma alla fine vince con merito.

CONSIGLI 6.5: poche colpe sul gol subito, nella ripresa un paio di buoni interventi e niente più.

BELLINI 6: qualche pasticcio di troppo ma se la cava…

CAPELLI 6: soffre spesso Bombardini ma riesce a contenerlo senza danni particolari.

MANFREDINI 5.5: rischia il rosso nella ripresa e sul gol dell’AlbinoLeffe appare piuttosto colpevole. (26′ st TROEST s.v.: ingiudicabile)

PELUSO 6: benino, svolge il suo compitino senza strafare.

PADOIN 6.5: conquista il rigore che da il via alla rimonta nerazzurra. Moto perpetuo.

BARRETO 6.5: buona gara, va anche in gol, ma il fallo commesso in precedenza rende vana la bella rete.

CARMONA 6: meno pimpante del solito. Meglio nella ripresa.

BONAVENTURA 6.5: cresce, e con lui anche la squadra che trova la forza di ribaltare il risultato. Bene.

RUOPOLO 8: match winner di un match sin li davvero molto equilibrato. Rompe l’equilibrio con una splendida realizzazione e chiude i conti dieci minuti dopo con dedica ai suoi ex compagni. Che volere di più? Sontuoso! (43′ s.t. PETTINARI s.v.: entra a giochi fatti)

CERAVOLO 6.5: freddo e preciso nel realizzare il rigore dell’1-1. Va a segno per la seconda gara consecutiva (17′ s.t. TIRIBOCCHI 6: non incanta ma è sempre utile alla causa)

ALBINOLEFFE

Una colorita immagine di Emiliano Mondonico

ALL.: MONDONICO 6: mette nei guai la sua cara Atalanta per almeno un tempo e mezzo, si arrende alla forza del singolo ma la sua squadra non sfigura affatto.

TOMASIG 6.5: provvidenziale in avvio di gara ed in almeno un paio di altre occasioni. Subisce tre gol, senza colpe.

GARLINI 5.5: vacilla un po’ troppo quando l’Atalanta inizia a fare sul serio.

SALA 6.5: gol da vero rapinatore d’area il suo, quasi meglio come bomber che come difensore…

BERGAMELLI 5.5: si lascia letteralmente saltare da Ruopolo in occasione del gol del 3-1 atalantino.

ZENONI 5.5: macchia una discreta gara col fallo su Bonaventura che costa il rigore dell’1-1.

MINGAZZINI 6: buona prova, combatte e lotta pur senza incantare. Benino (18′ s.t. Hetemaj 5.5: non si nota molto)

PREVITALI 6.5: le maggiori insidie di targa seriana partono da lui. Buona prova per lui.

PICCINNI 6.5: i suoi cross sono sempre una insidia. La mossa di avanzarlo in mezzo al campo appare azzeccata.

BOMBARDINI 6.5: ci teneva tantissimo a disputare questo match e lo dimostra giocando una egregia partita finchè le gambe lo sostengono visto il rientro dopo un lungo infortunio (12′ s.t. GROSSI 5.5: non è Bombardini, e si vede…)

FOGLIO 6.5: buona gara, lotta e spesso riesce anche a rendersi pericoloso. Bene. (31′ s.t. TORRI s.v.: ingiudicabile).

COCCO 5.5: un po’ leggerino, lascia a desiderare mancando una ghiotta occasione sullo 0-0.

image_pdfimage_print