Tempo di lettura: 2 minuti

I seriani scivolano al Menti dopo essere passati in vantaggio al quarto d’ora con Laner ed aver giocato un tempo e mezzo con l’uomo in più per l’espulsione di Zanchi tra le fila vicentine: nella ripresa, il solito svarione difensivo apre la strada al pareggio di Paolucci mentre è poi il gran gol di Abbruscato a condannare alla quarta sconfitta di fila la banda di mister Fortunato la cui panchina inizia davvero a vacillare.

Panchina a rischio per Daniele Fortunato dopo la brutta sconfitta di Vicenza dell'AlbinoLeffe

Vicenza: Bruciante e preoccupante sconfitta, la quarta consecutiva, per l’AlbinoLeffe che è caduto per 2-1 a Vicenza pur avendo segnato per primo (al 14′ pt con Laner) e avendo giocato in superiorità numerica dal 38′ pt per l’espulsione di Zanchi, incappato in un raptus di follia. Sorpasso firmato Paolucci-Abbruscato nella ripresa.

È davvero difficile capire come i seriani, rientrati nello spogliatoio dopo il primo tempo con un gol e un giocatore in più, abbiano potuto perdere nella ripresa. O forse si può capire dicendo che la difesa bluceleste ha palesato ancora le sue enormi lacune consentendo a Paolucci di calciare libero in area il gol dell’1-1 al 6′ st e ad Abbruscato di fare il bello e cattivo tempo nel cuore dell’area per il definitivo 2-1 al 19′ st.

E dire che il Vicenza, diretto concorrente nella corsa alla salvezza, nel primo tempo era stato assolutamente inconsistente. C’è da ricordare che la squadra di mister Fortunato si era presentata all’appuntamento orfana di sei titolari e che Laner ha fallito sull’1-1 una clamorosa palla-gol, ma quando si perdono partite così c’è da riflettere ed essere molto preoccupanti.

Intanto, la classifica è diventata ancor meno rosea e sempre più allarmante: ora l’AlbinoLeffe, staccato da Nocerina, Modena e Gubbio e agganciato da Vicenza, è in terzultima posizione e la sua difesa continua a essere la più perforata del campionato con ventisette reti al passivo.

IL TABELLINO:

VICENZA-ALBINOLEFFE 2-1
RETI
: 14′ pt Laner, 6′ st Paolucci, 19′ st Abbruscato

VICENZA (4-4-2): Frison; Martinelli, Zanchi, Bastrini, Giani; Gavazzi, Rossi (15′ st Soligo), Botta, Alemao (9′ st Rigoni); Abbruscato, Paolucci – In panchina: Acerbis, Minieri, Paro, Misuraca, Tulli – All.: Cagni

ALBINOLEFFE (4-3-2-1): Offredi; Luoni, Lebran, Bergamelli, Piccinni; Laner (40′ st Taugourdeau), Previtali, Girasole; Pacilli (31′ st Torri), Cristiano (22′ st Cisse); Germinale – In panchina: Chimini, Regonesi, Salvi, Martinez – All.: Fortunato

Arbitro: Palazzino di Ciampino

Note: spettatori 5 mila circa. Espulso Zanchi al 38′ pt per fallo su Girasole. Ammoniti Girasole, Giavazzi e Rossi corner 7-5 per il Vicenza. Recupero 2′ e 4′

image_pdfimage_print