Tempo di lettura: 2 minuti

Partita in rimonta per i ragazzi di Fortunato che si ritrovano sotto di due gol a fine primo tempo in casa della Juve Stabia ma sono bravissimi nella ripresa a trovare subito la rete con Germinale per dimezzare lo svantaggio ed andare a centrare poi a due minuti dal novantesimo il preziosissimo gol del pareggio firmato da Lebran per un pareggio che lascia sempre pericolante la classifica ma, allo stesso tempo, da morale al gruppo.

Pari in rimonta per l'AlbinoLeffe di mister Fortunato a Castellammare

Castellammare di Stabia: punto d’oro per l’AlbinoLeffe che, sul campo sintetico di Castellammare di Stabia, ha strappato un prezioso 2-2 rimontando il doppio ritardo con le reti, ambedue di testa e su azione di corner, di Germinale al 3′ st e Lebran a due minuti dal 90′.

La compagine seriana ha disputato un primo tempo impalpabile incassando due gol contro una Juve Stabia per nulla irresistibile, il secondo è stato un beffardo colpo di tacco di Cazzola che è piovuto dal cielo in rete. Insomma, sembrava il classico match storto con i bergamaschi ricaduti in errori quasi cronici.

Invece nella ripresa si è concretizzata la decisa reazione della compagine allenata da Fortunato. Il gol di Germinale al 3′ ha consentito subito all’AlbinoLeffe di ridurre il divario e di rincorrere il pareggio senza il cuore in gola.

I cambi effettuati da Fortunato si sono rivelati efficaci in dirittura d’arrivo, perché Girasole ha sfiorato il 2-2 al 40′ st calciando la palla sul palo e soprattutto perché Lebran, entrato a un quarto d’ora dalla conclusione, con un colpo di testa ha recuperato il risultato al 43′ st.

Un punto, terzo risultato utile consecutivo, che consente all’AlbinoLeffe di continuare a respirare in classifica: in classifica è quartultimo a braccetto con l’Empoli e ha un punto in più di Modena e Gubbio, terzultimi. La situazione resta difficile, ma i pareggi in rimonta accrescono sempre l’autostima. L’urgenza, magari, è rinsaldare la difesa e non partire ad handicap.

IL TABELLINO:

JUVE STABIA-ALBINOLEFFE 2-2 (primo tempo 2-0)

RETI: 17′ pt Erpen, 44′ Cazzola, 3′ st Germinale, 43′ st Lebran

JUVE STABIA (4-4-2): Seculin; Baldanzeddu, Maury, Scognamiglio, Dicuonzo; Erpen (24′ pt Zito), Cazzola, Scozzarella, Danilevicius (23′ st De Bode); Sau, Mbakogu (26′ st Raimondi) – In panchina: Cascella, Biraghi, Mezavilla, Di Tacchio – All.: Braglia

ALBINOLEFFE (4-1-4-1): Offredi; Luoni, Malomo (30′ st Lebran), Bergamelli, Piccinni; Hetemaj; Pacilli (13′ st Girasole), Laner, Previtali, Foglio (22′ st Torri); Germinale – In panchina: Chimini, Salvi, Martinez, Cristiano – All.: Fortunato

Arbitro: Gallione di Alessandria

Note: spettatori 3.500 circa – ammoniti Cazzola, Hetemaj, Zito, Previtali Baldanzeddu, Germinale e Offredi – corner: 5-3 per la Juve Stabia – recupero: 3′ e 5′

image_pdfimage_print