I precedenti di Atalanta-Fiorentina

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel match di giovedì 25 Aprile l’Atalanta cercherà di infrangere un tabù: non ha mai eliminato la Fiorentina in Coppa Italia in partite ad eliminazione diretta.

I confronti a Bergamo nella coppa nazionale tra le due formazioni sono 3: una vittoria per parte e un pareggio.

La prima sfida venne disputata il 24 agosto 1980: si trattava della seconda giornata del primo turno di qualificazione, un girone da 5 squadre; la partita terminò 1-1 con reti di Orlandini per i gigliati e di Lele Messina per gli orobici. Nonostante il divario tra le due realtà (la Fiorentina aveva vinto la Coppa Italia proprio pochi mesi prima, l’Atalanta era in serie B e al termine della stagione sarebbe addirittura retrocessa per la prima e unica volta in C1) viola e nerazzurri conclusero il girone appaiate in testa con 6 punti ma al turno successivo (passava solo la prima) accedettero i toscani in virtù di un goal di vantaggio nella differenza reti. In quella partita di fine agosto in campo nella Fiorentina c’erano giocatori del calibro di Giovanni Galli, Antognoni e Daniel Bertoni.

Il secondo confronto è sicuramente il più importante: il 18 Maggio 1996 le due formazioni si affrontano per la finale di ritorno della Coppa Italia 1995/96: i viola si erano aggiudicati l’andata al Franchi del 2 Maggio per 1-0, e a Bergamo conquistano il trofeo vincendo per 2-0 con reti nella ripresa di Amoruso e Batistuta. Si trattava della terza e ultima finale disputata dai bergamaschi.

Poco più di 2 anni dopo, il 2 Dicembre 1998, ci si ritrova di fronte per l’andata dei quarti di finale, ed è una delle partite più belle della stagione dell’Atalanta di Bortolo Mutti, che militava in Serie B. Nel primo tempo gli ospiti vanno due volte in vantaggio con Edmundo (momentaneo pareggio di Gallo), poi nella ripresa lo stesso brasiliano si fa espellere e i nerazzurri rimontano con Fausto Rossini e Carrera che fissano il punteggio sul 3-2. Purtroppo al ritorno basterà una rete di Robbiati per il passaggio del turno dei toscani.

image_pdfimage_print