Le pagelle di Atalanta-Pescara

Tempo di lettura: 3 minuti

PAPU INFINITO, CHE SORPRESA HATEBOER!

Riscossa doveva essere e tale è stata, il Gasp in settimana ha lavorato bene sulla testa dei nostri che hanno risposto sul campo dove non sono mancate conferme e sorprese: se infatti Gomez è ormai la certezza di questa squadra, il giovane Hateboer alla sua prima da titolare risponde con una prova positiva e l’assist al gol che apre le marcature. Menzione particolare anche per Grassi, autore del suo primo gol in serie A e Masiello, il cui rientro in difesa è risultato fondamentale.

LE PAGELLE

ALL.: GASPERINI 7: l’avversario non era dei più complicati ma si è trovato a dover aver a che fare con il post-scoppola subita a San Siro e all’emergenza degli ultimi giorni che gli ha scombussolato un po’ i piani: ciò nonostante non si è fatto prendere dal panico ed ha gestito al meglio il tutto arrivando alla sosta ancora in corsa per l’Europa: e questo era l’obiettivo fondamentale.

GOLLINI 6.5: prima da titolare decisamente soft, con una parata a metà ripresa che risulterà l’unica della partita. Bene.

TOLOI 6.5: ordinaria amministrazione in difesa, ma bellissima quella rovesciata che viene salvata in extremis dal portiere del Pescara con un grande intervento.

CALDARA 6.5: una gara con pochissimi problemi per lui. Bene.

MASIELLO 7: la sua assenza a San Siro era pesata parecchio, e oggi ha avuto subito modo di dimostrarlo. Un muro la dietro.

HATEBOER 6.5: che bella sorpresa! L’indisponibilità di Conti obbliga il mister a lanciarlo da titolare e lui risponde con una buona prova e l’assist a Gomez per il gol che apre la partita. Chi ben comincia…

La gioia di Grassi dopo il golGRASSI 7.5: passa la stagione tra panchina e scampoli di campo, ma quando viene chiamato in causa si fa trovare pronto andando anche ancora a segno con il Pescara dopo averlo fatto in coppa Italia a fine novembre. (MIGLIACCIO s.v.: entra nel finale.)

CRISTANTE 6: un po’ in ombra, ci si aspettava qualcosa di più da lui dopo le prime partite interessanti dopo il suo arrivo a Begamo (KESSIE 6.5: anche a mezzo servizio il suo peso in campo si fa sentire; devastante come recupera il pallone in pieno recupero che poi diventa un assist al bacio per il terzo gol).

FREULER 6.5: muscoli e forza la in mezzo per il guerriero del centrocampo nerazzurro.

SPINAZZOLA 6.5: una prestazione decisamente positiva anche per lui, che riscatta al meglio la prova di settimana scorsa a Milano.

PETAGNA 6: provano un po’ tutti a farlo segnare, ma anche questa volta la missione sfuma: il morale non è dei migliori, ma questo ragazzo rimane comunque fondamentale nella macchina da guerra costruita da mister Gasperini. (PALOSCHI 6: che sfortuna! Per l’ennesima volta la gioia del gol sbatte sulla traversa e ritorna in campo. Una vera beffa, simbolo della stagione davvero storta di questo ragazzo).

GOMEZ 8: ormai i commenti si sprecano, con questa doppietta sale ad undici gol in stagione, mai così bene in serie A. Questo giocatore è ormai il simbolo della straordinaria stagione di questa squadra.

TOP…

GRASSI: si fa trovare pronto all’occorrenza e ricambia con una prestazione maiuscola con tanto di gol. Meriterebbe davvero qualche opportunità in più per poter esprimere le sue qualità.

GOMEZ: praticamente scontata la sua presenza tra i migliori di questa giornata: doppietta, assist e autentico trascinatore di un gruppo verso la scalata al sogno chiamato Europa League.

…& FLOP

CRISTANTE: perchè probabilmente ci si era fatti la bocca buona dopo le prime prestazioni positive, ma oggi sicuramente non è riuscito a far vedere le qualità che ha a disposizione in un match in cui ha avuto la chance di giocare come titolare. Peccato.

image_pdfimage_print